Venerdì 23 Ottobre 2020

Cartosio

«In paese nessun caso di coronavirus, sono fake news»

Il sindaco di Cartosio invita comunque i concittadini ad attenersi alle disposizioni di sicurezza

«In paese nessun caso di coronavirus, sono fake news»

CARTOSIO - Anche il sindaco di Cartosio, Mario Morena, è costretto ad affrontare le fake-news: in giro si parla di contagiati in paese. «Bisogna fare chiarezza – ha dichiarato sui social -  Per questo motivo e come Ufficiale Sanitario vorrei rassicurarvi sul fatto che nel nostro paese non ci sono casi di persone riconosciute positive al coronavirus. Sono perciò totalmente false e denigratorie le voci che circolano in questi giorni riguardo la presenza di alcune persone positive al virus. Esiste solo il caso di una persona soggetta a scopo precauzionale al periodo di quarantena, in quanto nello svolgimento del proprio lavoro di operatrice sanitaria all'ospedale di Acqui è venuta in contatto con una paziente riconosciuta solo successivamente positiva al virus. A lei, che è fortunatamente in ottima salute presso la propria abitazione, come a tutti i medici, infermieri ed operatori che in questo periodo stanno svolgendo in modo encomiabile il loro prezioso lavoro, vanno l nostri più sentiti ringraziamenti». 

L'invito del primo cartosiano è quello di attenersi scrupolosamente alle disposizioni impartite dal governo, in particolare quella di limitare allo stretto necessario i propri spostamenti. «A questo riguardo qualcuno chiede se è consentito andare ad Acqui per fare la spesa; il nostro consiglio è di rimanere a Cartosio, dove abbiamo diversi esercizi commerciali forniti di ogni genere, alimentare e non, evitando di andare nei supermercati ed esporsi inutilmente a rischi maggiori – ha risposto -  Se tuttavia per esigenze particolari si avesse necessità di acquistare in Acqui, oltre che per fare rifornimento di carburante, questo è possibile usando sempre il buon senso che impone di limitare al minimo i contatti e gli spostamenti».

Rammentando le norme su distanze ed igiene ha concluso: «Non dobbiamo avere paura ma attenzione, disciplina e maturità; con responsabilità e senso civico supereremo questo momento difficile. Qualunque necessità o dubbio abbiate, non esitate a chiamare gli uffici comunali, oppure direttamente me e gli altri amministratori».

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

>

Le notizie più lette

Superbonus

Poste, da lunedì il servizio di cessione del credito

16 Ottobre 2020 ore 17:51
.