Giovedì 27 Gennaio 2022

Acqui Terme

Ressa nelle farmacie: al freddo in attesa del tampone

Lunghe file nelle farmacie di tutta la provincia, e così anche ad Acqui

Ressa nelle farmacie: al freddo in attesa del tampone

ACQUI TERME - Le nuove disposizioni hanno acuito lo stress generale e la corsa ai tamponi. In questi giorni i positivi aumentano al pari dei contatti interpersonali avvenuti in occasione delle feste. Chi è venuto in contatto con un soggetto infetto 'teorico' (perché tale in virtù di un tampone antigenico) è calato in un limbo dalla stretta via di uscita che passa per tamponi molecolari. "Che sono introvabili e se si prenota sulla piattaforma regionale si viene smistati alle sedi di Torino o Cuneo – lamenta una lavoratrice in quarantena fiduciaria – il Sisp, nemmeno a dirlo, non risponde al telefono".
E intanto davanti le farmacie acquesi si creano lunghe file alla ricerca, se ancora ce ne fossero, di tamponi 'rapidi'. «Almeno per sapere se a capodanno  ci dobbiamo chiudere in casa o almeno possiamo uscire a fare due passi (con la mascherina)» conclude un altro. 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Pandemia

Da oggi il Piemonte
è in zona arancione: le regole

24 Gennaio 2022 ore 06:30
La polemica

Peste suina: eliminare i maiali
anziché i cinghiali?

19 Gennaio 2022 ore 15:59
.