Giovedì 02 Luglio 2020

Musica

Crowdfunding per la "rivoluzione gentile" degli Yo Yo Mundi

Per contribuire alla realizzazione dell'ultimo album della band acquese c'è tempo fino al 31 dicembre

Un crowdfunding per sostenere la "rivoluzione gentile" degli Yo Yo Mundi

ACQUI TERME - Rimane attiva fino a martedì 31 dicembre la campagna di crowdfunding per contribuire alla realizzazione de "La rivoluzione del battito di ciglia", ultimo album degli Yo Yo Mundi.

«Questo è il primo crowdfunding della nostra storia - commentano i componenti della band acquese, fondata da Paolo Archetti Maestri, Andrea Cavalieri, Fabio Martino e Eugenio Merico - e cade in un anno per noi sensazionale: quello del nostro trentesimo anniversario e di altri momenti memorabili per la nostra carriera. Purtroppo, però, ad oggi sembra che la musica stia morendo, ridotta troppo spesso solo a brusio, rumore o sottofondo, diffusa male, senza dignità, stropicciata e maltrattata. Gli spazi sono pochi sempre meno, le risorse inesistenti e un filtro mediatico a base di algoritmi pare garantisca visibilità e occasioni solo alle canzoni orecchiabili e consumabili in fretta, opera delle produzioni unidirezionali delle major».

Per gli 'Yo Yo', quindi, oggi più che mai c'è bisogno di musica 'biologica'. «Cosa intendiamo con musica biologica? Molte persone sono stanche di ingoiare cibi plastificati e prodotti di bassa qualità magari pieni zeppi di pesticidi, conservanti, coloranti, zuccheri (tutti prodotti assai belli alla vista, ma spessissimo senza sapore e, soprattutto, micidiali per la nostra salute) e con le loro scelte altre, hanno imposto al mercato di cambiare. Il mercato pur di non perdere utili e profitto, ha dovuto dar conto a questa richiesta/esigenza e si è via via modificato e riconvertito». Per la band acquese, insomma, lo stesso processo può essere trasposto nel mercato musicale, «ricominciando a dare spazio e dignità alla musica, ritornando ad essere curiosi, a dedicarci tempo, a condividerla, non solo sui social, ma anche ritornando ad ascoltarla live. Noi Yoyo speriamo che nasca finalmente il tempo della musica biologica e naturale».

In questa logica di rinascita socioculturale, il nome del nuovo album non è affatto casuale. «Abbiamo voluto intitolare questo nostro nuovo album “La Rivoluzione del battito di ciglia” mettendo insieme un termine come rivoluzione pieno di energia e forza, di voglia di futuro e cambiamento, con un atto spontaneo, figlio di emozioni, spesso invisibile, sicuramente irriproducibile dalla tecnologia. Una rivoluzione gentile ma implacabile, una svolta decisa, ma mai e poi mai violenta». 

"Il silenzio che si sente", "Spaesamento", "Ninna nanna del filo", "Il paradiso degli acini d'uva", "Fosbury", sono alcuni dei titoli contenuti nell'ultimo album della band, «arriveremo a 11, forse 12 o addirittura 13 canzoni totali».

Come fare, dunque, per aiutare gli Yo Yo Mundi a concludere il loro progetto? Basta visitare la piattaforma on line"Produzioni dal basso" a questo link  e, seguendo le indicazioni, effettuare una donazione libera. "Abbiamo già raggiunto il 200% dell'obiettivo prefissato, ma ogni altra donazione sarà per noi preziosissima. Chi ci aiuterà a realizzare questo album sarà impresso all'interno dell'album, e forse addirittura in un video ad hoc».

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Trisobbio

La comunità di Trisobbio piange Enrico Grazielli

22 Giugno 2020 ore 15:51
.