Venerdì 22 Ottobre 2021

Politica

Acqui, elezioni 2022: i possibili scenari

Gli interrogativi: Lucchini correrà da solo? Chi sarà l’alfiere del Centrosinistra?

Quando si potrà, matrimoni nelle sale di Palazzo Levi: ecco le tariffe

ACQUI TERME - Lontane (mica tanto) le elezioni amministrative 2022 per il rinnovo del Consiglio comunale della città bollente. Scenari aperti ed eleusine trattative tra soggetti vecchi e nuovi della politica acquese sussurrano nomi e novità. A partire da Lorenzo Lucchini che pare voglia tentare il secondo mandato ma con una lista civica, non tra le fila del Movimento 5 Stelle che, a questo punto, non si sa se schiererà un proprio alfiere magari il vice Paolo Mighetti. 
Il Centrosinistra, anche se unito su molti temi, non sembra corale nel nominativo di un campione e su questo punto si giocherà la sua competitività. Il Centrodestra, capeggiato dalla Lega, vorrebbe un ritorno di Danilo Rapetti, ma logiche nazionali potrebbero preferire un nome di Forza Italia. Ma chi? E poi ci sono gli outsider dalla difficile collocazione come il Generale Umberto Rapetto che tempo fa annunciò la sua discesa in campo. Farà tutto da solo?

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

L'annuncio

Green Pass e lavoro: Draghi firma il nuovo Dpcm

14 Ottobre 2021 ore 18:45
La gara

Sposi in tivù, vince la nostra coppia

17 Ottobre 2021 ore 19:18
.