Lunedì 21 Giugno 2021

Acqui Terme

Verde pubblico: via ai lavori di sfalcio e manutenzione

Manutenzione affidata alla ditta Bigalli Libero: si comincia dal Castello dei Paleologi

Verde pubblico: via ai lavori di sfalcio e manutenzione

ACQUI TERME - Da oggi, mercoledì 12, via alle operazioni di sfalcio dell'erba negli spazi verdi di Acqui. Il bando per la gara d'appalto se lo è aggiudicato la ditta Bigalli Libero dopo l’esame delle offerte economiche e delle soluzioni tecnico-logistiche. L'importo totale messo a bilancio dal Comune per la manutenzione del verde è di 685.662 euro, di cui 548.714 euro quale importo complessivo a base di gara comprensivo degli oneri di sicurezza (14.188 euro). 

La stima dei costi di manodopera presentata dalla ditta Bigalli è di poco inferiore ai 535mila euro, «il ribasso offerto sarà usato per lavori complementari per la manutenzione del verde», fanno sapere da Palazzo Levi. «La ditta ha una comprovata esperienza maturata in Piemonte e lavora per i comuni di Alessandria e Vercelli. Il bando è stato basato sul nuovo piano di manutenzione del verde. Il capitolato prestazionale regolerà l’esecuzione delle opere, stabilendone la soglia minima di qualità da assicurare che, se non rispettate, influiranno sulle condizioni di liquidazione dei pagamenti». I primi interventi manutentivi riguardano i giardini del Castello dei Paleologi.

Soddisfazione da parte del vice sindaco Paolo Mighetti per l'inizio dei lavori: «Purtroppo l'aggiudicazione del bando è stata ritardata di una settimana a causa di un malfunzionamento del sito nazionale dell’Anac per una settimana. Adesso dobbiamo recuperare il tempo perso, ma daremo da oggi continuità e regolarità alla manutenzione del verde. Voglio ringraziare tutti gli operai comunali che in questa settimana hanno tamponato questo imprevisto, curando il verde cittadino».

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Il gesto disperato

Si dà fuoco a Moleto: interviene l'elisoccorso

16 Giugno 2021 ore 10:02
Il lutto

Dentista morto di infarto

11 Giugno 2021 ore 16:05
.