Martedì 24 Novembre 2020

Acqui Terme

Centro Congressi vandalizzato: «Danni per almeno 30 mila euro»

Il Comune anticiperà la somma che sarà poi rimborsata dall'assicurazione

Atti vandalici al Centro Congressi. Lucchini: «Un danno enorme per la comunità»

ACQUI TERME - Sono stati quantificati in almeno 30 mila euro i danni causati dagli atti vandalici di inizio ottobre al Centro Congressi dei Bagni. La destinazione di tale somma, inizialmente compresa nel fondo Covid 19, è stata ratificata dal consiglio comunale di ieri, venerdì 23, nel dibattimento della nona variazione di bilancio. Il nuovo capitolo di spesa (suddiviso in due parti) comprende anche altri 50 mila euro per la manutenzione di alcuni immobili di proprietà comunale.

«Le spese relative al Centro Congressi – ha dichiarato il vice sindaco Paolo Mighetti nel corso della seduta - riguardano una prima copertura dei danni derivati dagli atti vandalici che hanno interessato diversi impianti. Un avvenimento increscioso sul quale interverrà l'assicurazione, ma in questa prima fase dobbiamo impegnare una somma per procedere velocemente per i lavori più urgenti».

Prendendo atto della variazione, il consigliere del Pd, Carlo De Lorenzi, ha però sollecitato l'amministrazione comunale riguardo l'installazione delle telecamere al Palaruggine. «Bisogna gestire i beni pubblici in maniera tale che queste cose non ricapitino. Il centro Congressi vale parecchi milioni, magari con le telecamere installate certi episodi non si sarebbero verificati. Non dico di riempire la città di telecamere, ma probabilmente un discorso approfondito su come tutelare questi beni andrebbe fatto».

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

>

Le notizie più lette

Animalisti

Caccia in zona rossa? "Il solito favore ingiustificato"

14 Novembre 2020 ore 12:28
La curiosità

I The Show? Stanno girando i loro video da Casale

23 Novembre 2020 ore 17:23
.