Sabato 04 Luglio 2020

Acqui Terme

Chiusa l'asta d'arte benefica: superati i 17mila euro

L’asta benefica è stata un successo grazie alla partecipazione di donatori e benefattori

Chiusa l'asta d'arte benefica: superati i 17mila euro

L'opera di Diego Bormida

ACQUI TERME - La comunità acquese in questi mesi ha dato dimostrazione di grande sensibilità. Nella 'guerra al Covid-19' sono state tante le iniziative volte a garantire sostegno alla Protezione Civile e al personale sanitario in campo per arginare o contrastare la diffusione dell'epidemia.

Tra queste particolarmente interessante è stata quella dell'Associazione Pentagramma che ha pensato di raccogliere fondi a disposizione dell'ospedale 'Galliano' attraverso un'asta online su Facebook intitolata 'L'Unione fa la forza'. All'iniziativa hanno aderito tanti artisti del circondario acquese. In vendita quadri, gioielli, fotografie e tanto altro (nella foto un'opera del noto pittore acquese Diego Bormida). L'asta si è conclusa ieri sera. Il meccanismo, molto semplice: l’autore ha pubblicato una foto della sua opera donata alla missione, aggiungendo le descrizioni del caso (titolo, dimensioni, materiali, eccetera); gli utenti interessati, nei commenti, hanno fatto la propria proposta valida quale promessa di acquisto. Entro il 15 maggio saranno poi chiamati ad onorare l’impegno, effettuando un bonifico sulle coordinate bancarie dell’associazione 

«L’asta benefica a supporto dell’Ospedale ‘Mons. Galliano’ ha riscosso molto successo grazie alla numerosa partecipazione di donatori e benefattori – hanno spiegato da Palazzo Levi - Sono oltre 420 i beni donati, di cui 280 con un’offerta di acquisto per un valore totale di asta di oltre 17mila euro. Si tratta di un grande gesto di altruismo in un momento di particolare difficoltà. Questo dimostra come la cultura, nel nostro vivere civile e sociale, sia sempre protagonista».

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Novi Ligure

Muore mentre fa
colazione al bar

02 Luglio 2020 ore 11:20
.