Sabato 28 Novembre 2020

Acqui Terme

Potenziamento del territorio con la Polizia Locale

Inasprite le sanzioni per i parcheggiatori abusivi e per l'accattonaggio molesto

Potenziamento del territori con la Polizia Locale

ACQUI TERME - Progetto avviato l’anno scorso e confermato per il 2020. ‘Potenziamento del territorio’, finanziato dai proventi derivanti dalle multe del Codice della Strada, persegue la ‘Sicurezza urbana’, una macro area che, secondo le norme nazionali, comprende dal decoro della città, alla riqualificazione urbanistica, sociale e culturale dei siti degradati, all'eliminazione dei fattori di marginalità e di esclusione sociale, alla prevenzione della criminalità, in particolare di tipo predatorio, alla promozione della cultura della legalità e della coesione sociale. Dal punto di diritto il Legislatore ha inasprito, ad esempio, le sanzioni per chi esercita l’attività di parcheggiatore abusive (prevedendo in caso di recidiva la pena dell’arresto e dell’ammenda), introducendo il reato di accattonaggio molesto e prevedendo, altresì, di sottoporre a particolare tutela determinate aree urbane, con facoltà di disporre l’allontanamento da quelle aree di soggetti che pongono in essere condotte che impediscano l’accessibilità e la fruizione di queste. Dall’articolo alla pratica. La Polizia Locale acquese, nell’ambito del progetto citato, ha di fatto aumentato una presenza diurna e notturna sul territorio tale da garantire standard di sicurezza, anche stradale, ritenuti soddisfacenti. Dal canto loro, a fronte del maggiore servizio richiesto, i birri acquesi hanno goduto di incentivi economici che vengono riconfermati per le attività del 2020. Palazzo Levi ha infatti stanziato per ‘Potenziamento del territorio’ ben 45mila euro. 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

>

Le notizie più lette

Covid-19

Da domenica il Piemonte diventerà zona arancione

27 Novembre 2020 ore 18:32
.