Sabato 19 Settembre 2020

Acqui Terme

Videosorveglianza: Palazzo Levi cerca sinergie con i privati

La durata della convenzione sarà di 5 anni e la manutenzione a carico del Comune

Videosorveglianza: Palazzo Levi cerca sinergie con i privati

ACQUI TERME - Sicurezza integrata pubblico-privata con telecamere di videosorveglianza inserite nello stesso circuito. E’ questa l’ultima idea di Palazzo Levi per garantire materiale d’indagine alle Forze dell’Ordine. L’attuale sistema conta 175 telecamere e visti i risultati conseguiti, se ne auspica l’implementazione permettendo ai soggetti privati o aziende di posizionare ‘occhi’ in prossimità di aree o immobili di proprietà ed entrare nel circuito. Basta acquistare la strumentazione utile e concedere l’uso al Comune. La durata della convenzione sarà di 5 anni e la manutenzione a carico del Comune.

«Assicurare un efficace controllo del territorio – dichiara l'assessore alla Polizia Locale, Maurizio Giannetto – è un obiettivo strategico. Questa convenzione è alla base di un progetto innovativo che prevede di incrementare la sicurezza cittadina. La videosorveglianza è uno strumento importante, tuttavia per le indagini di un qualsiasi illecito è fondamentale il tempo di acquisizione delle immagini. Con il sistema di videosorveglianza comunale non si riscontrano problemi, perché è facilmente accessibile alle Forze dell’Ordine. Tuttavia, per i circuiti privati ci sono variabili importanti che possono accelerare o rallentare la tempestività delle indagini: dove si trova esattamente la telecamera, dove vengono registrate le immagini, chi ha le credenziali di accesso. La convezione permette di creare sinergie virtuose tra pubblico e privato per avere un unico centro di controllo e aumentare contestualmente il sistema di videosorveglianza cittadino. Un modo semplice per rendere più efficace il controllo e avere una città più serena con un presidio di legalità maggiormente sviluppato».

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Coronavirus

Oggi 15
nuovi contagi
in provincia. Zero decessi in Piemonte

13 Settembre 2020 ore 16:37
Sezzadio

Investe il collega,
muore dipendente della Riccoboni

10 Settembre 2020 ore 17:10
.