Sabato 17 Agosto 2019

CULTURA E PROMOZIONE

Acquicinema, così la città si candida a set di produzioni cinematografiche

Acquicinema, così la città si candida a set di produzioni cinematografiche

ACQUI TERME - Al via ‘AcquiCinema’, un progetto di promozione cinematografica diretto dalla Casa comunale ed alimentato da soggetti operanti nel mondo del cinema e del videomaking. Il protagonista del ‘lancio’ sarà il cinema dei fratelli Vanzina, «un’occasione per commemorare Carlo Vanzina scomparso nel luglio 2018» hanno precisato da Palazzo Levi. Sette film ospitati (ogni giorvedì, alle ore 21) dal teatro romano di via Scatilazzi. Si partirà il giorno di ferragosto con "Ecceziunale veramente", film cult con Diego Abatantuono, Teo Teocoli, Massimo Boldi e Stefania Sandrelli; giovedì 22 agosto sarà la volta de "La vita è una cosa meravigliosa"; poi "Mai Stati Uniti" e "Piedipiatti". Dal 12 settembre la rassegna si sposterà nell’auditorium dell’ex Kaimano per "Il cielo in una stanza", "Tre colonne in cronaca" e "Sotto il vestito niente. L’ultima sfilata". L’iniziativa si concluderà il 3 ottobre con la presentazione del libro di Enrico Vanzina dedicato al fratello Carlo. Saranno presenti l’autore e il critico cinematografico Maurizio Cabona.

Il progetto, messo in piedi con il Cinema Teatro Ariston e la CDMovie, ha l’ambizione di diventare, grazie ad iniziative su diversi livelli, un canale di promozione ed punto d’incontro sia addetti ai lavori ed appassionati .

«Da una parte prevede quello di portare qui registi di fama nazionale, sviluppando rassegne cinematografiche sulla città nei prossimi anni – ha spiegato l’assessore alla cultura Alessandra Terzolo – Dall’altra, vuole diventare un prezioso canale di diffusione, di racconto e di narrazione, per i soggetti che lavorano nel settore. Vogliamo promuovere il territorio come location adatta per le produzioni cinematografiche, facendo in modo che sia notato dai registi e dai videomaker».

«Cinema, storia e territorio, da anni il nostro staff racconta la bellezza e la grande storia dell'Italia attraverso produzioni cinematografiche e televisive con buon impatto e ritorno mediatico – ha aggiunto Carlo Martinotti, regista e titolare della CDMovie -Con grande entusiasmo abbiamo accolto l’invito del comune nel sostenere, economicamente e non, un progetto che valorizza tutte le attività legate al cinema nell’Acquese. AcquiCinema non è solo un omaggio ad un importante regista quale Carlo Vanzina ma anche l’inizio di una promozione diffusa di tutte le potenzialità del nostro territorio».

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Molare

Piccoli comuni alla disfida del "porta a porta"

09 Agosto 2019 ore 05:00
.