Mercoledì 22 Gennaio 2020

Maltempo

Palazzo Levi chiede allo Stato provvedimenti urgenti per i danni subiti

Approvato all'unanimità l'Ordine del Giorno sugli eventi calamitosi di due settimane fa

Palazzo Levi chiede allo Stato provvedimenti urgenti per i danni subiti

Il sindaco di Acqui Terme Lorenzo Lucchini

ACQUI TERME - È stato approvato all'unanimità dal Consiglio Comunale l'Ordine del Giorno riguardante gli eventi calamitosi derivanti dalle eccezionali precipitazione del mese di novembre.

Nel documento approvato dal Consiglio Comunale si richiede a tutte le istituzioni competenti l’adozione di provvedimenti urgenti che consentano d'intervenire con immediatezza assicurando finanziamenti che coprano integralmente i danni subiti. Inoltre, richiede che la Giunta della Regione Piemonte si faccia promotrice di un accordo di programma con la Regione Liguria, lo Stato e tutti gli Enti interessati per predisporre un piano unico tra le due Regioni per la messa in sicurezza e razionalizzazione delle vie di comunicazione tra Liguria e Piemonte e per potenziare in modo permanente e strutturale il servizio delle reti ferroviarie. 

«Esprimo – dichiara il sindaco Lorenzo Lucchini – piena soddisfazione per questo voto e voglio ringraziare la maggioranza e la minoranza per la coesione. Questo provvedimento sarà trasmesso e approvato da tutti i Comuni colpiti dall’ultima ondata di maltempo. Il fine è di ottenere una maggiore visibilità e una copertura mediatica ma, soprattutto, di fare pressione sulle istituzioni competenti per l’adozione di provvedimenti urgenti per ripristinare un territorio colpito da un evento calamitoso di cui non si sono registrati precedenti simili negli ultimi 500 anni».

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Castelnuovo b.da

Incidente agricolo, muore 45enne

12 Gennaio 2020 ore 17:00
.