Venerdì 23 Ottobre 2020

Politica

Avim, la questione in Consiglio comunale

Consiglio convocato d'urgenza: sull'orlo del fallimento la società che gestisce il patrimonio immobiliare del Comune

Avim, la questione in Consiglio comunale

ACQUI TERME - Consiglio comunale urgente convocato per stasera alle 17 per trattare la questione Avim, la società costituita per la gestione del patrimonio immobiliare comunale. Il soggetto giuridico, a causa delle copiose perdite è sull’orlo del fallimento. La Giunta è stata chiamata a stilare, entro il 31 dicembre del 2019, un programma di risanamento stragiudiziale. In caso di esito negativo il destino della società sarà il fallimento. A giugno l’incarico all’Avvocato David Colombini dello Studio Weigmann di Torino, esperto del settore. Scaduto il termine, il professionista avrebbe chiesto una proroga del termine ‘per valutare la posizione di alcuni creditori e procedere alla sua formalizzazione ovvero, in difetto, alla richiesta di fallimento in proprio’.  La concione di Palazzo Levi è stata convocata, appunto, per deliberare il futuro della società. 

«Siamo in una fase  avanzata del piano di risanamento stragiudiziale e risulta necessaria una breve proroga di alcuni mesi per dare la possibilità allo studio legale di concludere l’accordo in via bonaria con i creditori – ha dichiarato l’assessore al Bilancio, Paolo Mighetti-  Stiamo cercando di chiudere un capitolo storico e allo stesso tempo greve della nostra città»

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

>

Le notizie più lette

Superbonus

Poste, da lunedì il servizio di cessione del credito

16 Ottobre 2020 ore 17:51
.