Mercoledì 13 Novembre 2019

Sezzadio

La Provincia decide sulla nuova tangenziale: se c'è l'ok, rifiuti in discarica

La Provincia decide sulla nuova tangenziale: se c'è l'ok, i rifiuti in discarica

ALESSANDRIA - Ad un anno dal via ai lavori per la costruzione della discarica voluta dalla Riccoboni Holding, nella mattinata di oggi, per i sezzadiesi potrebbe arrivare un'altra pesantissima 'mazzata'. La conferenza dei servizi convocata dalla Provincia, infatti, dovrà pronunciarsi sul progetto relativo alla nuova tangenziale sulla quale dovrebbero transitare i camion per il conferimento dei rifiuti a Cascina Borio. Un iter burocratico iniziato nel 2016 e proseguito, fino ad oggi, tra rinvii e ricorsi che ne hanno notevolmente allungato le tempistiche. A volte a vantaggio dei comitati, altre volte a loro sfavore.

Se dal tavolo tecnico arriverà il sì alla nuova tangenziale, sin dal giorno successivo dopo la Riccoboni potrebbe iniziare a conferire i rifiuti prodotti dalla ditta Grassano di Predosa (proprietà della famiglia holding di Parma). «Parliamo di 16 camion al giorno - commenta Piergiorgio Camerin, del comitato Sezzadio Ambiente - che nel frattempo transiterebbero da Cassine. Comunque andrà a finire, noi non cederemo di un passo. Continueremo, uniti, a difendere il territorio. Lo dobbiamo ai nostri figli».

Nella mattinata di oggi è previsto un presidio davanti agli uffici tecnici della Provincia, in via Galimberti ad Alessandria.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Tempo reale

"Vincenti ha confessato". Parole poi confermate al Gip

09 Novembre 2019 ore 09:29
Masio

Schianto fatale
dopo la curva, muore 23enne

10 Novembre 2019 ore 13:55
Tempo reale

L’Italia dice addio
e ringrazia Marco, Nino e Matteo

08 Novembre 2019 ore 08:00
.