Giovedì 17 Ottobre 2019

Acqui Terme

A Lussito e Ovrano le tradizioni in una cassa

"Lettere che i nostri cari potranno leggere quando riapriremo la cassa, tra dieci anni»

A Lussito e Ovrano le tradizioni in una cassa

ACQUI TERME - La parrocchia di Nostra Signora della Neve di Lussito, frazione in collina di Acqui, ha pensato ad un evento originale per legare le generazioni. Domenica 6 alle 11, si terrà il passaggio di consegna di un libro: “Lussito e Ovrano – Arti e Tradizioni ad Acqui Terme” di Claudio Barisone, Flavio Servato, Rocco Pietro Spigno. «L’obiettivo è di lasciare ai posteri il libro​ conservato in una​ “cassa del tempo” insieme a lettere indirizzate ai nostri nipoti e pronipoti – ha spiegato l'ideatore Adriano Assandri - Lettere, con tanto di indirizzi, che i nostri cari potranno leggere quando riapriremo la cassa tra dieci anni».

L'evento è scevro da retorica. Anzi, è dotato di ufficialità grazie alla partecipazione delle autorità locali, di un avvocato e un notaio. Nel libro inviato ai posteri è raccontata la storia di Acqui con tante foto d’epoca; si racconta della realizzazione della chiesa di Lussito terminata nel 1771, si narra la storia di Ovrano cresciuta attorno alla chiesa del 991 sotto i Longobardi, si mettono a confronto le monete utilizzate dagli acquesi nelle diverse epoche, di prodotti e ricette tipiche, di personaggi (compreso il Cardinal Raimondi invitato al matrimonio dei Kennedy). «Affinchè non vadano perdute le nostre radici e​ il sapere e vogliamo al contempo lasciare un messaggio di affetto e fiducia nel futuro – hanno spiegato – Magari penserete che dieci anni siano pochi; in realtà in dieci anni la vita cambia moltissimo».

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Presentazione

Soged,
i nuovi giornali
e i siti
in un evento al Disit

11 Ottobre 2019 ore 14:25
.