Mercoledì 20 Gennaio 2021

Castelnuovo Bormida

Bormida, urgono pulizie straordinarie

Bormida, urgono pulizie straordinarie

CASTELNUOVO BORMIDA - L’estate sta finendo e gli improvvisi temporali delle scorse settimane hanno riportato l’attenzione generale sugli alvei di fiumi, torrenti e rii dell’Acquese. A Castelnuovo Bormida la preoccupazione è stata formalizzata in una missiva inviata dalla Casa comunale a Provincia e Aipo, l’ente competente alla gestione dei corsi d’acqua del nord Italia.  

«Sotto le arcate del ponte sul fiume Bormida la vegetazione è cresciuta rigogliosa – hanno lamentato – Qui gli arbusti hanno assunto dignità di alberi e di fatto costituiscono un ostacolo importante al regolare flusso delle acque»

«Siamo molto preoccupati – ha aggiunto il sindaco Giovanni Roggero – Negli anni passati, dopo molte insistenze, siamo riusciti a far tagliare le piante ma nessuno si è preso la briga di estirpare le radici. Oggi quasi tutte le arcate sono di nuovo ostruite dal verde e in caso di innalzamento del livello del fiume rischiamo seriamente di essere sommersi dall’acqua».

Quidi, lanciato l’allarme, il primo castelnuovese sostenuto da assessori e consiglieri, chiede a gran voce l’intervento di Provincia e Aipo affinché si ponga rimedio alla situazione prima che si verifichi qualcosa di irreparabile.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

La decisione

Piemonte in 'zona arancione'
da domenica

15 Gennaio 2021 ore 13:54
Acqui Terme

In più di mille via streaming
per salutare Luca

11 Gennaio 2021 ore 12:22
.