Domenica 17 Novembre 2019

Turismo

Bicicletta e degustazioni: Acqui punta sul Bike Tasting

Sabato 31 l'evento che propone nuovi percorsi alla scoperta delle bellezze paesaggistiche

Bicicletta e degustazioni: Acqui punta sul Bike Tasting

ACQUI - Palazzo Levi investe nel turismo su due ruote. Sabato 31 agosto si terrà un appuntamento di Bike Tasting, l’evento che propone nuovi percorsi turistici alla scoperta delle bellezze paesaggistiche nostrane, abbinati alla degustazione di prodotti enogastronomici. Il tutto in sella a una bici elettrica.

«Stiamo lavorando da diversi anni per inserirci nel slow tourism, un fenomeno con un trend in costante crescita -hanno spiegato - Si imprime così un'ulteriore, importante accelerazione al percorso di valorizzazione del territorio Acquese che da oggi vede il comune impegnato in un progetto di lungo respiro. Un progetto che intende produrre positive ricadute turistiche, culturali ed economiche sui territori attraversati da questi nuovi tragitti che permettono di entrare in contatto direttamente con la vera essenza dell’acquese».

L’appuntamento è fissato sabato 31 agosto, sotto il comune, alle ore 9. Il percorso toccherà Cavatore, Ponzone, Pareto, Spigno Monferrato, Castelletto d’Erro e Melazzo. Alle ore 18 è previsto il rientro dopo aver fatto visita e gustato le eccellenze enogastronomiche dei produttori locali.

«Investire nel turismo sostenibile – ha dichiarato il sindaco Lorenzo Lucchini – è una strategia che permette di riproporre il nostro territorio in una chiave nuova e innovativa. Abbiamo un circuito accattivante e diffuso composto da bellezze storiche e paesaggistiche uniche. Questo progetto significa per me ribadire la necessità di promuovere una mobilità sostenibile, capace di tutelare il paesaggio e promuovere il territorio valorizzando un turismo autentico, attento all’esperienza culturale. Bike tasting non è l’unico progetto su cui stiamo lavorando: a breve introdurremo in città anche il collegamento alla via Francigena, testimonianza perfetta della crescita dello slow tourism. Questa infatti lo scorso anno ha ospitato oltre 50mila persone, il 20 per cento in più dell’anno precedente. Infine, continuiamo a lavorare su una proposta progettuale diffusa e importante, chiamata “Itinerari ciclabili del Monferrato”, finalizzata alla creazione di itinerari ciclopedonali di interesse turistico a cui hanno aderito ad oggi oltre 40 comuni. Il nostro territorio è ricco e può offrire un’esperienza indimenticabile a tutti i visitatori che desiderano viverlo con autenticità». Info: 0144.770.308.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Tempo reale

"Vincenti ha confessato". Parole poi confermate al Gip

09 Novembre 2019 ore 09:29
Tempo reale

Tragedia di Quargnento:
la svolta, nella notte il fermo

08 Novembre 2019 ore 22:29
Masio

Schianto fatale
dopo la curva, muore 23enne

10 Novembre 2019 ore 13:55
.