Mercoledì 13 Novembre 2019

Arte

A Palazzo Robellini i 'Maestri contemporanei' in mostra

A Palazzo Robellini i 'Maestri contemporanei' in mostra

Opera di Eduardo Arroyo

ACQUI TERME - Sarà inaugurata sabato 13 alle 18.30 negli spazi espositivi di Palazzo Robellini, la mostra “Maestri contemporanei” a cura di Adriano Benzi e Rosalba Dolermo. In mostra saranno presenti i capolavori della grafica contemporanea di una collezione privata che vanno dalla calcografia alla xilografia, dalla litografia alla serigrafia. L’esposizione conterrà circa cento opere su carta di grandi maestri del ’900 che permetteranno di ripercorrere le tappe dell’innovazione artistica nella grafica e nella tecnica incisoria nella seconda metà del secolo scorso. 

Il percorso espositivo comprende opere di Accardi, Adami, Arroyo, Avati, Baj, Bonalumi, Barbisan Bartolini Luigi, Bartolini Sigfrido, Boglione, Bozzetti, Calandri, Campigli, Carmi, Capogrossi Casorati Felice, Casorati Francesco, Dali, De Chirico, Del Pezzo, Donna, Dorazio, Dova, Dubuffet Ferroni, Guerreschi, Guccione, Guttuso, Hartung, Lam, Luzzati, Maccari, Manzù, Marangoni Marini, Mastroianni, Matta, Melotti, Morena, Morlotti, Music, Paladino, Pomodoro Arnaldo, Rama (Carol), Ruggieri Savinio Alberto, Scanavino, Soffiantino, Sutherland, Tozzi, Vedova, Veronesi, Viviani, Valentini, Wolf. 

Le opere esposte nascono dai torchi e dai telai di celebri stampatori, loro stessi artisti, in un clima di continua e costante evoluzione dei linguaggi grafici tradizionali, liberano gli artisti dai limiti tecnici della stampa (formato, colore e modalità esecutive), consentendo loro di raggiungere risultati inediti e straordinari. Non a caso, oggi, talune di quelle opere sono considerate pietre miliari non solo nella produzione degli artisti ma anche nella storia della grafica contemporanea. 

"Sono orgoglioso – dichiara il sindaco Lorenzo Lucchini – della nuova mostra curata da Adriano e Rosalba Benzi. Un evento importante per lo sviluppo culturale della nostra comunità. Oltre 100 opere su carta dei grandi maestri del '900 saranno fruibili presso Palazzo Robellini, oramai sede centrale della cultura acquese. Sono particolarmente lieto che la Città di Acqui Terme, grazie al lavoro prezioso di splendide e appassionate persone, possa offrire al pubblico l’opportunità di ammirare numerose opere di nomi così prestigiosi della cultura italiana. Un percorso evocativo di un passato nel cui terreno affondano le radici del nostro presente. Questa mostra vuole essere dunque un momento di arricchimento culturale, un’occasione di conoscenza e di ulteriore avvicinamento all’arte per il pubblico. Sono convinto che la cultura rivesta un ruolo centrale sia per la crescita individuale sia, di conseguenza, per la coesione della comunità". 

A corredo dell’esposizione nelle quattro sale d’arte di Palazzo Robellini sarà presente un video e un catalogo con tutte le immagini in gruppi omogenei e commentate da scritti di Elisabetta Cocito, Carlo Sburlati e Gianfranco Schialvino.

"Parliamo – dichiara il curatore della mostra, Adriano Benzi – dei più influenti protagonisti dell’arte contemporanea del ’900, come Guttuso, De Chirico o Baj. La rassegna riunisce opere grafiche d’arte di artisti che, come criterio per la selezione, hanno almeno partecipato alla Biennale di Venezia. Spero che questa iniziativa riscuota interesse sia fra gli amatori della grafica d’arte, sia fra coloro che ancora poco la conoscono. Sono convinto che l’arte e la cultura rivestano un ruolo centrale per la crescita individuale. L’arricchimento culturale e sociale sono lo scopo di questa mostra, che vuole essere per il pubblico un’occasione di conoscenza e di ulteriore avvicinamento all’arte". 

Data e orario: dal 14 luglio al 1° settembre 2019, da martedì a domenica 10.00 - 12.30 e 16.00 – 19.00, lunedì chiuso - ingresso gratuito.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Tempo reale

"Vincenti ha confessato". Parole poi confermate al Gip

09 Novembre 2019 ore 09:29
Masio

Schianto fatale
dopo la curva, muore 23enne

10 Novembre 2019 ore 13:55
Tempo reale

L’Italia dice addio
e ringrazia Marco, Nino e Matteo

08 Novembre 2019 ore 08:00
.