Mercoledì 25 Novembre 2020

Acqui Terme

Aree cani di serie B: in via Savonarola serve manutenzione

Aree cani di serie B: in via Savonarola serve manutenzione

L'area cani di via Savonarola

ACQUI TERME - Con grande entusiasmo nel 2019 sono state inaugurate due nuove aree cani. Quella di via Carlo Marx che ha sostituito il ‘monumento al nulla’, cioè due binari che avrebbero dovuto ospitare una locomotiva a vapore in realtà mai arrivata, e quella di via Nizza che ha dato un servizio ad una zona troppe volte considerata periferia. 

Quella preesistente di via Savonarola, però, da anni mostra i segni dell’incuria: manutenzione latitante, recinzione approssimativa, frequentazioni, a due e quattro zampe, poco raccomandabili. Ci giungono molte volte segnalazioni relative all’erba cresciuta in maniera esuberante, ricettacolo di parassiti e altre bestiole, alla fanghiglia sparsa ovunque che ne rende impossibile l’accesso e l’utilizzo, a ganghe di ragazzi melensi che scelgono il recinto quale sede del proprio bivacco anarchico con profusione di schiamazzi, immondizie e danni.

Si spera che con l’anno nuovo l’occhio vigile di Palazzo Levi si posi anche sull’area cani di via Savonarola, vecchia sì, ma funzionale.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

>

Le notizie più lette

Animalisti

Caccia in zona rossa? "Il solito favore ingiustificato"

14 Novembre 2020 ore 12:28
Agricoltura

Curare l'orto si può, via libera anche nella zona rossa

14 Novembre 2020 ore 12:42
.