Lunedì 30 Novembre 2020

Acqui Terme

Alluvione 2016: privati chiedono danni al Comune

Alluvione 2016: privati chiedono danni al Comune

ACQUI TERME - L’alluvione del 24 novembre 2016 la ricordano in molti. La Bormida tracimata dagli argini, invase parte della città con danni ad abitazioni e attività imprenditoriali. Nei giorni scorsi una società ed una ditta individuale, rispettivamente proprietaria ed occupanti di un immobile a destinazione artigianale-commerciale adiacente il fiume, hanno citato l’amministrazione comunale innanzi il tribunale di Alessandria per ottenere un risarcimento del danno.

«Secondo le difese di parti attrici i danni del fiume sarebbero consequenziali alla costruzione da parte di questo ente di un argine per proteggere i beni posti sulla riva destra del fiume» hanno spiegato da Palazzo Levi. Per resistere alla pretesa delle aziende, la Giunta ha affidato mandato all’avvocato Mariagrazia Cirio.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

>

Le notizie più lette

Covid-19

Da domenica il Piemonte diventerà zona arancione

27 Novembre 2020 ore 18:32
.