Lunedì 27 Settembre 2021

L'evento

Vanjia l'aveva promesso: “Bravissima era solo l'inizio”

Arriva Miss & Bis, doppio appuntamento, venerdì 3 settembre con le selezioni regionali di Miss Italia e sabato ci sono i Divina Show. Grandi ospiti e spettacolo assicurato

Giovanni Vanja Lasagna

Giovanna Vanja Lasagna

NOVI LIGURE - Non smette mai di stupire la creatività e l'intraprendenza di Giovanni Lasagna, in arte Vanja che, dopo il successo di Bravissima, il talent show di Valerio Merola che si è tenuto a Novi il 3 luglio, porta il città un altro grande evento. Anzi, un doppio evento: venerdì 3 settembre, in piazza delle corriere, lungo via Pietro Isola, si svolgeranno le selezioni regionali per il concorso di bellezza Miss Italia. La sera successiva, sullo stesso palco, si esibiranno i Divina Show, cover band che propone i grandi successi dagli anni Settanta ai giorni nostri. Special guest della prima serata, sarà Vanja, che si esibirà con una coreografia nuova ed accattivante, insieme al corpo di ballo che lo ha affiancato durante il primo straordinario evento.

“Sul palco di Bravissima avevo promesso una nuova sorpresa”, dice Vanjia. Ed eccola, quindi, la sorpresa. Dietro la due giorni di Miss & Bis, c'è, ancora una volta, tutta l'energia e la voglia di stupire di Giovanni/Vanja e Valerio Merola, insieme a Sebastiano Reale e Pietro Matteo Gallo, affiancati dai loro staff.

Come si svolgeranno le due serate?

“A partire dalle 20,30 circa, venerdì 3 settembre, ci sarà l'elezione di Miss Novi, concorso parallelo che abbiamo voluto organizzare per offrire una passerella alle bellezze di casa nostra. Seguirà, poi, la sfilata della miss candidate al concorso nazionale. Ci sarà una giuria qualificata, presieduta da Valerio Merola affiancato da Roger Garth, volto noto della televisione per la sua partecipazione, come opinionista, alla trasmissione di Barbara D'Urso. In attesa del verdetto della giuria, mi esibirò io, insieme ad un corpo di ballo. Sabato, invece, sul palco ci saranno i Divina Show, un gruppo incredibile, dalla grande presenza scenica”.


Ci vuole anticipare qualche dettaglio della sua esibizione?

“Rischierei di rovinare la sorpresa...Posso solo dire che porterò a Novi l'atmosfera del Settecento”.

Si è trattato, anche questa volta, di un grande sforzo organizzativo... Posso chiederle cosa l'ha spinta a farlo?

“L'amore per la mia città. Già con Bravissima ho voluto portare a Novi una ventata di allegria, dopo i duri mesi della pandemia. E' stato un evento molto apprezzato e così ho accettato la nuova sfida, quello di regalare un altro momento di spettacolo e spensieratezza, per i miei concittadini. Mettere in piedi due spettacoli di questa portata (Miss Italia e i Divina) non è stato semplice in così poco tempo. Devo ringraziare tutti coloro che mi hanno aiutato e gli sponsor”.

Oltre allo spettacolo, ci sarà anche spazio per la solidarietà..

“Sì, esatto. Per le normative anti contagio, i posti in platea saranno accessibili con Green Pass e ad offerta. Il ricavato sarà devoluto al comitato novese della Croce Rossa”.