Martedì 04 Agosto 2020

Acqui Terme

Lucchini: «In arrivo infermieri e medici. Da mercoledì tampone in auto»

Lucchini: «In arrivo infermieri e medici. Da mercoledì tampone in auto»

Il sindaco Lorenzo Lucchini

ACQUI TERME - «Sono 75 i pazienti Covid ricoverati al 'Galliano', 10 di questi degenti in terapia intensiva più una dozzina in Pronto Soccorso in attesa del tampone» ha sottolineato il sindaco Lorenzo Lucchini nel quotidiano video di aggiornamento. Primo cittadino che questa mattina ha partecipato al presidio omaggio al personale sanitario che si è tenuto davanti all'ospedale, «è stato un momento molto intenso e partecipato. Mi è stato però riferito di qualche critica in merito al fatto che si sia trattato di una forma di aggregazione. Critiche che, nel caso specifico, ritengo inopportune e fuoriluogo».

Attese intanto forze nuove tra il personale sanitario del 'Galliano': «Sappiamo che almeno 10 infermieri arriveranno nei prossimi giorni per operare nel nostro ospedale. Stessa cosa per quanto riguarda il personale medico. Grazie al progetto attivato dal dottor Claudio Sasso saranno attive ad Acqui 4 unità mediche che affiancheranno i medici di famiglia per avere una garanzia di servizio più efficace, soprattutto per le Case di riposo».

Da mercoledì, inoltre, sarà attivo il servizio 'Drive through' per l'esecuzione dei tamponi in auto, «un'iniziativa che arriva dall'Emilia e che ci è stata segnalata dalla dottoressa Irene Valente del gruppo 'L'unione fa la forza'. Un operatore potrà effettuare questo tipo di operazione senza cambiarsi ogni volta ma effettuando l'operazione tramite il solo passaggio delle persone nella propria auto» ha precisato il Sindaco.

C'è necessità di capi di abbigliamento intimo per i ricoverati che vengono da fuori Acqui, «tramite la Protezione Civile raccoglieremo capi possibilmente nuovi negli uffici di piazza Dolermo per poi consegnarli ai pazienti. Ribadiamo, inoltre, la necessità di ampliare il reclutamento di volontari della Protezione Civile: chi è a casa e ha voglia di uscire può farlo per il bene degli altri». Per dare la propria disponibilità e ricevere tutte le info necessarie bisogna chiamare il numero 0144 770341.

Infine, rassicurazioni in merito al sostegno alimentare: «Stiamo lavorando per erogare nei primi giorni della prossima settimana i buoni pasto. A breve stileremo un elenco delle persone aventi diritto. Non saranno ticket restaurant, ma buoni stampati su commissione del Comune. Il numero da chiamare per iscriversi alla Mensa della Fraternità è lo 0144 770243». Sul sito del Comune è disponibile il form che servirà a compilare i campi necessari ad attivare il buono. Si parte dai 200 per una sola persona a salire di 50 euro per ogni componente in più fino ad un massimo di 400 euro.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Ciclismo

La Milano - Sanremo passa da Alessandria

28 Luglio 2020 ore 15:02
Maltempo

Bilancio disastroso. Ed è ancora allerta

02 Agosto 2020 ore 15:13
La corsa

Milano - Sanremo, il percorso cambia ancora

30 Luglio 2020 ore 11:07
.