Giovedì 18 Agosto 2022

Il festival

Il grande blues agli Archi Romani: si parte il 29 con Gigi Cifarelli

Fino al 3 luglio c'è Archi'n Blues, con il meglio del panorama nazionale

25 Giugno 2022 ore 10:46

di Redazione

Il grande blues agli Archi Romani: si parte il 29 con Gigi Cifarelli

ACQUI TERME - Il blues diventa protagonista nell’estate acquese. Da mercoledì 29 giungo a domenica 3 luglio l'area verde degli Archi Romani ospiterà la prima edizione di Archi'n Blues, variante del precedente format Archi'n Rock. Cinque giorni all’insegna della musica animati da grandi nomi del blues italiano che si esibiranno nella città termale con la direzione artistica del maestro Enrico Pesce coadiuvato dal grande armonicista di fama internazionale Fabrizio Poggi. Un festival organizzato dal Comune di Acqui Terme «che saprà offrire un programma vasto a coloro che sono alla ricerca di buona musica live libera e gratuita».

Il calendario

Il 29 giugno si esibirà sul palco di Archi’n blues la Cifarelli Blue Dynamite Trio. Gigi Cifarelli è considerato uno dei chitarristi italiani più autorevoli a livello internazionale nel campo del jazz. Molto apprezzato anche come cantante, ha lavorato al fianco di artisti come Chick Corea, Sam Rivers, Jack de Johnette, Jerry Mulligan, Tony Scott, e tra gli italiani Loredana Bertè, Mia Martini, Bruno Lauzi, Daniele Silvestri e molti altri nel pop italiano.

Il 30 giugno arriverà ad Acqui Terme la Paolo Bonfanti Band - Elastic Blues. Paolo Bonfanti ha studiato al Berklee College of Music di Boston ed è laureato al DAMS di Bologna. È il frontman dei Big Fat Mama, uno dei più importanti gruppi della scena rock-blues italiana.

Il 1° luglio il ritmo della Tino Cappelletti & Kappellmann Joy Band: tra le innumerevoli collaborazioni troviamo Fabio Treves, Mike Bloomfield, Sonny Land Slim, Paul Jones, Paul Kelly, Eugenio Finardi, Mauro Pagani.

Il 2 luglio salirà sul palco Gabriel Delta feat. Daniele Mignone e Paolo Baltaro, un potente show dove il blues si miscela con i ritmi latini, il funky, lo swing, il soul, il jump, dando così vita a uno spettacolo diverso e ricco di emozioni.

Il 3 luglio la kermesse si concluderà con la Fabrizio Poggi Band e con la partecipazione speciale del maestro Enrico Pesce. Cantante, armonicista e scrittore, nominato ai Grammy Awards 2018 (secondo dopo i Rolling Stones), Fabrizio Poggi è stato due volte candidato ai Blues Music Awards (gli Oscar del blues) e ai Blues Blast Music Awards. Vincitore del Jimi Award (gli Oscar della prestigiosa rivista “Blues411”) come miglior album internazionale, eletto artista dell’anno dalla prestigiosa rivista americana “Bluebird Review”. Poggi ha recentemente pubblicato il suo ventiquattresimo album, Hope, in coppia con l’acquese Enrico Pesce, direttore artistico del festival che salirà sul palcoscenico proprio la sera conclusiva della kermesse.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

.