Sabato 21 Maggio 2022

Acqui Terme

Ciclabile Acqui-Alice: è davvero l'ora? Il 21 incontro con la Regione

Lo scorso settembre era stato approvato il progetto di fattibilità

Ciclabile Acqui-Alice: è davvero l'ora? Il 21 incontro con la Regione

ACQUI TERME - A settembre 2019 tra i Comuni di Acqui Terme e Alice Bel Colle era stato siglato un Protocollo d'Intesa per la realizzazione di un progetto infrastrutturale dalle diverse funzionalità, su tutte la necessità da parte di Amag di realizzare un collegamento tra le cantine sociali di Alice Bel Colle e l'impianto di depurazione di Acqui Terme. Alle fognature si è poi aggiunta l’idea di potenziare la tubazione acquedottistica e, da parte delle amministrazioni comunali, di realizzare una pista ciclo-pedonale. La questione 'ciclabile', però, da allora era rimasta in sospeso anche a causa delle diverse emergenze che negli ultimi due anni e mezzo hanno contribuito al rinvio delle fase operativa.

Lo scorso settembre è stato finalmente approvato il progetto di fattibilità tecnico-economica, che prevede il collegamento alternativo tra i due centri abitati «attraverso un percorso su sede dedicata, mettendo in sicurezza una parte del tratto sulla strada provinciale e creando nuovi tratti su percorsi secondari o su sentiero». Giovedì 21 è in calendario un incontro tra la Regione e il Comune di Acqui Terme per definire gli ultimi dettagli dell'operazione, che a breve dovrebbero portare alla firma dell'accordo.

I costi dell'opera

La fase realizzativa della 'ciclo-pedonale' sarà suddivisa in tratti di competenza in base al territorio comunale d'appartenenza. Per il tratto che si sviluppa nel Comune di Acqui, l’importo complessivo dell’intervento ammonta a 656mila euro, di cui
500mila euro garantiti dall'accordo di programma con la Regione e gli altri 156mila euro stanziati dal Comune. Per il tratto che si sviluppa nel Comune di Alice Bel Colle, invece, l’intervento sarà cofinanziato dallo stesso ente locale sulla base di diversi lotti. «Il nostro Comune – dichiara Gianfranco Martino, sindaco di Alice Bel Colle - cofinanzierà l’opera per il tratto dal confine di Acqui Terme prima fino alla Borgata Vallerana e poi fino alla Borgata Stazione di Alice. Un impegno importante per la nostra amministrazione, ma con la certezza che il progetto saprà valorizzare tutto il nostro territorio a livello turistico e paesaggistico. Ringrazio gli assessori Gabusi, Poggio e Protopapa insieme al sindaco Lucchini per aver individuato nell’accordo lo strumento che ha reso fattibile il progetto».

Le tempistiche

«Siamo alle battute finali», aggiunge Lorenzo Lucchini, sindaco di Acqui. «Si tratta per noi di un’opportunità importante per valorizzare il territorio e che ci permetterà di ampliare la nostra offerta turistica. Riteniamo che la sinergia tra enti locali possa portare ampi benefici per la comunità. Occorre proseguire lungo la strada del dialogo per immaginare il futuro di un territorio unito, coeso e competitivo». Secondo quanto appreso, i lavori per la nuova ciclo-pedonale dovrebbero concludersi entro la fine del 2023.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

La tragedia

Pontestura in lutto: muore mamma di 41 anni

18 Maggio 2022 ore 15:57
.