Domenica 22 Maggio 2022

Acqui Terme

Il Circolo Collino fa scacco matto ai '50': "C'è voglia di tornei"

Il gruppo scacchistico acquese festeggia il cinquantenario. A giugno il campionato italiano e il Mondiale Seniores

Il Circolo Collino fa scacco matto ai '50': "C'è voglia di tornei"

ACQUI TERME - Per il Circolo Scacchistico 'Collino Group' quello in corso è un anno importante per diversi motivi, e non solo per la celebrazione del cinquantenario, ma anche per il fatto che il 2022 può essere davvero l'anno della ripartenza. Quantomeno è ciò che si augura il presidente Giancarlo Badano: «Gli ultimi due anni sono stati davvero duri. I tornei – commenta - sono stati quasi azzerati. Siamo riusciti a sopravvivere grazie al nostro sponsor e alla grande passione che da sempre ci contraddistingue».

Il circolo acquese si è costituito il 31 marzo 1972, «sulla spinta dello storico incontro tra l'americano Bobby Fischer e il sovietico Boris Spassky. Per diverso tempo non abbiamo avuto una vera e propria sede, poi alla fine degli anni '70 il Comune ci ha concesso l'uso dell'ex spaccio della caserma Battisti. Lo stabile, però, è stato abbattuto verso la metà degli anni '80». Solo nel 2007 il circolo ha trovato un “porto sicuro” nell'attuale sede di via Emilia. «Da quel momento - sottolinea Badano - i nostri risultati sono migliorati sensibilmente, anche grazie alla sponsorizzazione del 'Gruppo Collino luce e gas'. Avere un supporto economico e una sede sempre accessibile per gli allenamenti sono stati due fattori determinanti».

La promozione nella categoria Master

Un'escalation di successi e traguardi suggellata nel 2015 con la promozione nel campionato Master, massima categoria dei tornei scacchistici italiani. «Abbiamo chiuso il primo anno al decimo posto. Un risultato davvero enorme per un piccolo circolo come il nostro. Siamo rimasti nel Master fino al 2018, quando poi siamo retrocessi in A1. Nel 2019, però, abbiamo sfiorato l'immediata promozione». Ora il Circolo Collino milita in A2 (una sorta di "Serie C", prendendo come esempio il calcio professionistico). «Abbiamo una ventina di soci iscritti, molti dei quali non acquesi. Il più giovane è Rio Laiolo, ha 9 anni e promette davvero bene», spiega Giancarlo Badano. L'obiettivo del Circolo Collino è anche quello di avere nuovi iscritti tra i più giovani. E i talenti in zona non mancherebbero. Basti pensare che nel 2018 i ragazzi dell'Istituto 'Montalcini' hanno chiuso al secondo posto assoluto i Campionati Italiani Juniores a squadre.

I prossimi tornei al PalaCongressi 

Per celebrare i dieci lustri del circolo, domenica 5 giugno nella sede di via Emilia si terrà il 'Torneo del Cinquantenario'. Ma è solo l'antipasto, «perché dopo il Campionato Juniores ospitato al PalaCongressi lo scorso ottobre, sempre a giugno, dal 12 al 19, al Palaruggine si svolgeranno le semifinali del Campionato Italiano, poi dal 20 al 30 giugno i Campionati Mondiali Senores a squadre». Insomma, Acqui “regina degli scacchi”, è proprio il caso di dire.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

La tragedia

Pontestura in lutto: muore mamma di 41 anni

18 Maggio 2022 ore 15:57
.