Domenica 22 Maggio 2022

Territorio

Tra arte e leggende: a Spigno weekend con le Giornate Primaverili del Fai

Due giorni per riscoprire il patrimonio artistico del paese ai confini con la Liguria

Cercasi rilevatori per il Censimento comunale

SPIGNO MONFERRATO - Per la prima volta il Comune di Spigno Monferrato entra a far parte del circuito delle Giornate Primaverili del Fai. Domani, sabato 26 e domenica 27 dalle 10 alle 17.30 sarà possibile prendere parte alle visite guidate nelle tre chiese del paese: la Chiesa Parrocchiale di Sant'Ambrogio (edificata nel XVI secolo), la Chiesa della Madonna del Casato (XV secolo) e la Chiesa dell'Immacolata Concezione in frazione Squaneto (del XVIII secolo), «dal 1919 e per diversi decenni Chiesa parrocchiale di Spigno», spiega il sindaco Antonio Visconti. «Per il nostro Comune si tratta di un appuntamento davvero importante, reso ancora più significativo dal fatto che quest'anno si celebra il 30esimo anniversario delle Giornata Primaverili del Fai». 

Tra arte e leggende

Le tre chiese spignesi racchiudono storie e aneddoti tutti da scoprire che si tramandano sin dai secoli passati, per non parlare del patrimonio artistico che queste conservano. 
«Nella chiesa della Madonna del Casato - commenta Antonio Visconti - è presente un affresco realizzato dal Maestro di Roccaverano. Secondo le cronache dell'epoca non si tratterebbe di un solo artista ma di un gruppo di pittori, una sorta di accademia con sede a Roccaverano che ha prestato la propria opera in varie Chiese del territorio». Nella Chiesa dell'Immacolata Concezione in frazione Squaneto, invece, è possibile ammirare la statua in marmo raffigurante, appunto, l'Immacolata Concezione: «Anche quest'opera porta con sé leggende e teorie di vario tipo: secondo voci non confermate inizialmente si pensava fosse del Bernini, ma in realtà l'opera è stata realizzata nel 18esimo secolo da Pasquale Bocciardo, scultore genovese. Tra l'altro ci sono teorie diverse su come la statua sia arrivata a Spigno. Secondo la versione più accreditata le truppe di Napoleone l'avrebbero sottratta da un convento di suore a Savona e poi venduta o abbandonata qui a Squaneto». 
Nella chiesa parrocchiale di Sant'Ambrogio è conservato un antico organo di inizio '800, restaurato nel 2019. Domenica alle 13.30 il maestro Benedetto Spingardi Merialdi si esibirà in un breve concerto. 

In conclusione alle Giornate Primaverili, domenica 27 alle 18 il professor Antonioletti, delegato ai Beni Culturali del Fai di Alessandria terrà un breve convegno sul "Maestro di Roccaverano e l'arte tardoquattrocentesca di gusto popolare". «L'incontro avrà luogo nel nostro cinema-teatro in corso Roma 120», conclude il sindaco Antonio Visconti.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

La tragedia

Pontestura in lutto: muore mamma di 41 anni

18 Maggio 2022 ore 15:57
.