Lunedì 23 Maggio 2022

Acqui Terme

Brutale rapina ai titolari della Imeb: è caccia ai banditi

I coniugi Benzi medicati al pronto soccorso. Le indagini dei Carabinieri 

Brutale rapina ai titolari della Imeb: è caccia ai banditi

ACQUI TERME - Brutale rapina ieri sera nella città termale. Vittime i coniugi Benzi (85 e 81 anni), titolari della Imeb (azienda leader nel settore dell'impiantistica industriale). I banditi, non è ancora chiaro se i componenti della banda fossero tre o quattro, hanno atteso l'85enne mentre rincasava.

Lo hanno colto di sorpresa e costretto ad entrare in casa, dove c'era anche la moglie. A quel punto, usando le maniere forti - ma non erano armati - hanno malmenato la coppia, chiudendola in una stanza sorvegliata da uno dei banditi. I rapinatori erano alla ricerca della cassaforte: si sono fatti consegnare le chiavi di un forziere che non era ancora stato murato, ma non riuscendo ad aprirlo lo hanno caricato sull'auto della 81enne (una Golf).

Non hanno però desistito, perché sono riusciti a trovare anche un'altra cassaforte, aperta con un flessibile. Dentro c'erano gioielli.  Una volta prelevato il bottino se ne sono andati con la Golf. L'auto è stata trovata - abbandonata e bruciata - nella notte nel comune di Melazzo. 

I coniugi sono stati portati al Pronto soccorso dell'ospedale di Acqui Terme, dove sono stati medicati: fortunatamente non hanno riportato lesioni gravi. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della città termale, che stanno indagando. Al momento si stanno visionando le immagini delle telecamere. 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

La tragedia

Pontestura in lutto: muore mamma di 41 anni

18 Maggio 2022 ore 15:57
.