Lunedì 23 Maggio 2022

Acqui Terme

'Riaccendiamo Acqui' permanente, Confesercenti: "Un vero successo"

Da gennaio l'iniziativa si svolge in maniera continua nei negozi sfitti di Acqui

I commercianti acquesi chiedono lo sgravio sulle imposte

ACQUI TERME - Negozi sfitti che diventano palcoscenici temporanei e rivivono grazie all’arte e alla fantasia scenografica, con l'obiettivo di attivare azioni di riqualificazione, di rigenerazione economica e sociale delle aree urbane per potenziare l’attrattività del sistema economico della città valorizzando le attività specifiche del territorio. 
Nata due anni fa in via sperimentale durante il periodo natalizio, l'iniziativa 'Riaccendiamo Acqui' dallo scorso gennaio si è trasformata in una buona prassi permanente.

"Grazie a chi ha creduto nel nostro progetto"

«Un plauso a questa iniziativa di Confesercenti - dichiara il sindaco Lorenzo Lucchini - perché è sempre più importante sostenere le piccole attività commerciali ed artigianali dando loro la maggior visibilità possibile del prodotto e del servizio, rivalutando gli immobili chiusi da tempo, sostituendo le serrande chiuse e polverose con pulizia ed illuminazione delle vetrine, che sono componenti fondamentali dell’arredo urbano ed indicatori della “buona salute” commerciale di ogni città. L’Amministrazione sostiene convintamente questa azione e partecipa accollandosi la spesa per l’illuminazione».

«A nome di Confesercenti - sottolinea Roberta Rapetti, presidente di Confesercenti per la zona di Acqui - ringrazio il Sindaco e tutti i soggetti coinvolti, proprietari degli immobili, amministratori, agenzie immobiliari, artisti, espositori, commercianti ed artigiani che da subito hanno creduto nel nostro progetto e si sono resi disponibili, mostrando la buona volontà e prezioso aiuto senza il quale questa iniziativa non sarebbe decollata».

A partire dal 29 Maggio, data di inizio della nuova edizione delle “AcquiLimpiadi”, “Riaccendiamo Acqui” si estenderà anche alle vetrine di Corso Bagni, con una proposta dedicata a piccoli lavori artistici e con varie installazioni.

Chiunque volesse proporsi, sia per mettere a disposizione il proprio immobile sia per esporre, può scrivere al seguente indirizzo mail: roberta.rapetticonfesercenti@gmail.com

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

La tragedia

Pontestura in lutto: muore mamma di 41 anni

18 Maggio 2022 ore 15:57
.