Lunedì 23 Maggio 2022

Acqui Terme

Ambulanti delusi: negato Corso Dante

Una parte degli "sfrattati" andrà in corso Bagni, l'altra in via Ferraris: "Sarà dura"

Ambulanti delusi: negato Corso Dante

ACQUI TERME - La delusione è grande. Gli ambulanti sfrattati da piazza Italia per la costruzione della nuova fontana, non sono riusciti ad ottenere spazio in Corso Dante. «’Problemi di viabilità’ ci hanno detto – riferisce un imprenditore itinerante – Nonostante la pregressa esperienza del Villaggio di Babbo Natale (che per più di un mese l’ha interdetta al traffico con casette di legno e pagode) e corso Bagni e via XX settembre fossero aperte alla viabilità».
La pianificazione di Palazzo Levi prevede che una parte degli ambulanti andrà ad allungare il mercato di Corso Bagni, già oggetto di non poche critiche. «Quelli che per metratura e struttura (ad esempio perché hanno il banco integrato nel furgone) non riuscivano a stare negli stalli, sono stati costretti a piazzarsi in via Ferraris – e conclude - Lì non c’è clientela. Sarà davvero dura». 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

La tragedia

Pontestura in lutto: muore mamma di 41 anni

18 Maggio 2022 ore 15:57
.