Giovedì 11 Agosto 2022

Trasporti

Mattinata di disagi per i pendolari acquesi

Forti ritardi nelle prime corse da e per la Liguria

29 Novembre 2021 ore 16:16

di Massimiliano Pettino

Mattinata di disagi per i pendolari acquesi

ACQUI TERME - Calano le temperature e ecco presentarsi disagi per i pendolari dell’Acquese. Le prime corse da e per la Liguria hanno subito ritardi superiori alla mezz’ora probabilmente a causa della prima aria ‘frizzantina’. Il treno regionale 12117 delle ore 7.03 da Acqui è partito con un quarto d’ora di ritardo perché «non si chiudevano le porte – riferisce un viaggiatore – Il riscaldamento era spento e prima di Prasco siamo rimasti fermi per non si sa quale motivo. Poi abbiamo dovuto attendere il transito di un altro treno. Alla fine 35 minuti di ritardo». Stessa sorte per il convoglio successivo, quello delle 7.40 che è arrivato a destinazione 47 minuti dopo il previsto. Non è andata meglio nel senso opposto. Il regionale 12114 da Genova, lasciate le fermate cittadine, ha cominciato ad accumulare ritardi fino a 25 minuti. Sconforto diffuso tra i pendolari che vivono, quasi ogni giorno, il viaggio verso il luogo di lavoro o di studio come un’assurda odissea.  

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

La tragedia

Incidente: muore Marco, il fratello di Simone Breggion

06 Agosto 2022 ore 09:04
.