Sabato 23 Ottobre 2021

L'Anniversario

Bistagno celebra Giuseppe Saracco a 200 anni dalla nascita

Vallegra: "Cambiò la Val Bormida e il Regno d’Italia"

Bistagno celebra Giuseppe Saracco a 200 anni dalla nascita

BISTAGNO - Sabato 9 alle 10.30, la Gipsoteca Monteverde di Bistagno ospiterà il convegno “Giuseppe Saracco. L’uomo, il politico a duecento anni dalla nascita”, un tributo all’illustre concittadino di Comune e Comitato Matrice.

Saracco e la Val Bormida

«Per tutta l’amministrazione comunale è un vero onore poter commemorare la nascita di un proprio illustre concittadino che ha contribuito a incrementare importanti politiche di sviluppo sia a livello locale che per l’intero Regno d’Italia” - dichiara Roberto Vallegra, Sindaco di Bistagno - Abbiamo pertanto profuso il massimo sforzo nell’organizzare un momento di approfondimento capace di ricordare Giuseppe Saracco come uomo e come politico». Relatori dell’incontro saranno gli esperti Elisa Camera, Giandomenico Bocchiotti, Gigi Gallareto e Fabrizio Baldizzone.

«Grande spazio sarà dato all’analisi dei rapporti di Giuseppe Saracco con la Val Bormida – spiegano – che contribuì a modernizzare favorendo il passaggio della rete ferroviaria Torino-Savona. Molte le cariche pubbliche e politiche ricoperte: da Sindaco di Acqui  (per due mandati nel periodo della valorizzazione delle terme) a Segretario generale del Ministero dei lavori pubblici e del Ministero delle finanze a Roma».

Nel focus dell’uomo Saracco i rapporti con Giulio Monteverde, di poco più giovane, autore del gesso (nella Gipsoteca di Bistagno) e della statua (ad Acqui Terme) che lo ritraggono, nonché con Bartolomeo Monti, padre di Augusto, sindaco di Ponti, suo nemico giurato; ma anche con moglie Virginia e alcuni componenti della sua famiglia, tra cui Quintino Sella, lo scienziato, il politico, il Ministro delle finanze del Regno d'Italia.

Per l’occasione il gesso raffigurante Saracco, ospitato in una sala della Gipsoteca in compagnia di Vittorio Emanuele III a cavallo, sarà circondato da oggetti appartenenti allo statista (per la prima volta in mostra) e materiale informativo utile a collocare il suo operato nell’Italia post-Risorgimentale.
Tutti gli studenti della Scuola Media “G. Saracco” hanno partecipato alla realizzazione di un breve video (visibile anche nei prossimi giorni in Gipsoteca), prodotto dal Comune di Bistagno in collaborazione con il Comitato Matrice, che sarà proiettato in anteprima durante il convegno.  Si accede con Green-pass (accredito alle ore 10).

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Spinetta Marengo

Mortale di Spinetta: la vittima
è una donna novese di 49 anni

22 Ottobre 2021 ore 15:00
L'annuncio

Green Pass e lavoro: Draghi firma il nuovo Dpcm

14 Ottobre 2021 ore 18:45
.