Sabato 23 Ottobre 2021

Calcio - Eccellenza

Castellazzo, che peso questi sette gol

Non basta il tris dei giovani. Acqui, tre reti per risalire, con Guazo - Batigol

Castellazzo Calcio Federico Viscomi

Doppietta, un incrocio dei pali, un assist e due parate del portiere: per Federico Viscomi una prestazione molto buona, ma il Castellazzo cade male

CASTELLAZZO - Fosse solo per Federico Viscomi, sarebbe una giornata speciale: doppietta, assist, incrocio dei pali, due parate del portiere della Pro Dronero, un mattatore di soli 18 anni.

Peccato che, nel quinto turno di Eccellenza, la grande prestazione personale del classe 2003 non basti a cancellare il passivo pesantissimo: 7-3 per gli ospiti, che vanno al riposo sul 4-0, di fatto con una ipoteca sul risultato. "Eppure nei primi 20 minuti, le occasioni per segnare le abbiamo avute noi. Almeno tre, soprattutto quella di Zunino: se c'era una squadra che poteva sbloccare il punteggio da un momento all'altro - racconta Cosimo Curino, presidente dei biancoverdi - era il Castellazzo". Invece, alla prima discesa, Dronero segna "e noi abbiamo sbandato, in cinque minuti altre due reti, la quarta poco prima dell'intervallo".

 Fabio Nobili promuove i giovani, che almeno hanno brillatezza e determinazione. Segna Mirta, 2001, su assist di Federico Viscomi, il più giovane dei fratelli, che va in gol due volte, sfiora la tripletta, la palla si stampa sull'incrocio e poi è il portiere a negargliela due volte. "Con i giovani in campo la partita è finita 3-3", sottolinea Curino: un messaggio agli over troppo in balia dell'avversario?

Tutto il calcio della provincia in tempo reale

Segui minuto per minuto i risultati delle squadre alessandrine con marcatori e classifiche

Batistuta? No, Guazzo

In settimana i compagni avevano scherzato con una foto di spalle, sulla maglia la scritta 'Batistuta' e Andrea Camussi, con lui all'Acqui, aveva commentato, "Ho sempre sognato di giocare con Gabriel Omar Batistuta". Non sarà Batigol, ma Guazzo Gol non si smentisce mai. Tocca a lui aprire il tris contro il Vanchiglia, poi il giovane Bollino e Massaro su rigore. E la classifica adesso piace di più.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Spinetta Marengo

Mortale di Spinetta: la vittima
è una donna novese di 49 anni

22 Ottobre 2021 ore 15:00
L'annuncio

Green Pass e lavoro: Draghi firma il nuovo Dpcm

14 Ottobre 2021 ore 18:45
.