Mercoledì 22 Settembre 2021

Virus - L'analisi

«Quadro generale buono, ma in provincia numeri in crescita»

Le valutazioni del professor Bianchi, docente dell’Upo: «Piemonte stabile e senza criticità in fatto di ospedalizzati»

 «Quadro generale buono, ma in provincia numeri in crescita»

ALESSANDRIA - «Il bilancio è nel complesso positivo, con alcune criticità specifiche. Ad Alessandria città, in particolare, vanno registrati numeri in evidente crescita. Speriamo che sia solo un episodio accidentale».

Carluccio Bianchi, docente di Macroeconomia dell’Upo, analizza i numeri della pandemia e disegna un quadro generale piuttosto rassicurante. «A livello nazionale le cose vanno decisamente meglio, e se allarghiamo ulteriormente l’orizzonte, l’Italia ha gestito questa quarta ondata senza troppi problemi, specialmente se ci paragoniamo alle altre realtà Europee. Cambi di colore previsti per oggi? Credo che solo la Sicilia resti in zona gialla, Sardegna e Calabria dovrebbero riuscire a mantenere il bianco».

In fatto di numeri assoluti, il Piemonte sale leggermente, da 1554 a 1600 contagi settimanali: sono 46 in più, con un incremento in percentuale pari al 3% e una media di 229 casi al giorno. «Purtroppo il traino è rappresentato proprio dall’Alessandrino - conferma Bianchi - il cui incremento è pari addirittura al 44%. Anche Asti va male, Vercelli così così, mentre le altre province sono negative».

Stabili asintomatici ed ‘extraprotocollo’, non subisce grosse variazioni nemmeno il tasso di positività, che è dell’1,2%. Le buone notizie per il Piemonte arrivano sul fronte della pressione ospedaliera, dove nonostante un leggero aumento, non si registrano particolari criticità. «Rispetto a 14 giorni fa - spiega il professore - i numeri delle terapie intensive sono passati da 10 agli attuali 21, ma questo processo sembra essersi in qualche modo arrestato e comunque la soglia critica è ancora molto lontana. Per rischiare il giallo bisogna superare il 10%, noi siamo al 3,3%. E considerazioni analoghe valgono anche per i ricoveri ordinari, oggi al 3,1%».

In Piemonte i decessi salgono da 7 a 10, due dei quali purtroppo ascrivibili all’Alessandrino.

A proposito del nostro territorio, ecco il bilancio nei dettagli. «In una settimana passiamo da 128 a 184 contagi - conclude Bianchi - 26 al giorno in media. I guariti sono 130, i nuovi positivi 52 in più, per un totale di 344 unità, 127 dei quali nel solo capoluogo. L’80% dei nuovi casi di positività registrati in provincia da venerdì scorso a oggi, infatti, arriva proprio da Alessandria città. Credo che le cose possano migliorare già dal prossimo aggiornamento».

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Castelletto d’Orba

Incidente di caccia: un uomo
trasportato in ospedale, è grave

19 Settembre 2021 ore 16:30
La tragedia

Morto nella notte il cacciatore ferito da un cinghiale

20 Settembre 2021 ore 10:11
.