Mercoledì 04 Agosto 2021

La rassegna

Torna "Visone in Jazz": dal 23 al 25 luglio tre serate da non perdere

Quello tra il paese e il Jazz è un amore di "vecchia" data...

Torna "Visone in Jazz": dal 23 al 25 luglio tre serate da non perdere

Nella foto il Nando de Luca Trio e Ramona Wess

VISONE - Dal 23 al 25 luglio la suggestiva cornice del piazzale del Belvedere alla Rocca di Visone farà da palcoscenico agli appuntamenti di “Visone in Jazz 2021”, rassegna musicale organizzata dal Comune di Visone in collaborazione con l’Associazione Pro Loco e con il Conservatorio “Vivaldi” di Alessandria, con il patrocinio di Regione Piemonte e Provincia di Alessandria e con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria. 

L’edizione di quest’anno ritorna dopo un anno di sospensione obbligata dalla pandemia per riprendere la tradizione antica e illustre del Jazz visonese con tre appuntamenti che si preannunciano di grande spessore: venerdì 23 alle 21 si esibirà il Vivaldi Jazz Ensemble, un quintetto formato da Elena Cazzulo (voce), Davide Picaro (piano), Giovanni Panato (chitarra elettrica), Andrea Garavelli (basso elettrico) e Alessio Fiorese (batteria), tutti giovani allievi dei Corsi accademici di secondo livello in Jazz al Conservatorio “Vivaldi” di Alessandria. 
Sabato 24, sempre alle 21, appuntamento speciale con l’esibizione del celebre pianista e arrangiatore Nando de Luca e del suo trio composto da Enrico Santangelo alla batteria e da Piero Orsini al contrabbasso, a cui si affiancherà la voce affascinante e versatile di Ramona Wess, per uno show d’eccezione tutto giocato sulle contaminazioni tra Jazz e tango.
La rassegna 2021 si chiuderà infine domenica 25 a partire dalle 18, con un entusiasmante "drummers flashmob", raduno di batteristi e percussionisti organizzato e curato dal gruppo locale Guerilla Drummers in cui i musicisti interessati sono invitati a partecipare, senza necessità di iscrizione o preavviso, per immergersi in una coinvolgente improvvisazione estemporanea tutti insieme.

L’origine del connubio tra Visone e il Jazz nasce nell’ormai “lontano” 1978, quando un gruppo di amici e appassionati dà il via in paese ad un piccolo Jazz Club che, in breve tempo, diventa uno dei più noti e frequentati punti di riferimento per la musica Jazz dell’intero Piemonte, ospitando artisti del calibro di Lino Patruno, Romano Mussolini, Luciano Milanese, Gianni Basso, Bob Wilber, Joe Newman, Harry “Sweet” Harrison, Chet Baker. L’esperienza del Jazz Club visonese si ferma nel 1984, purtroppo sopraffatto dalle inevitabili difficoltà economiche e burocratiche, ma ormai era stato già lasciato un segno indelebile nella cultura musicale e nell’immaginario di una intera generazione: dal 2008 il ricordo di quell’esperienza straordinaria si concretizza infatti in un appuntamento estivo che continua ancora oggi, anch’esso sempre impreziosito dalla partecipazione dei nomi più illustri di quest’arte.
La rassegna è organizzata in conformità con le direttive del DPCM del 3 marzo 2021, con ingresso libero. È consigliata la prenotazione, telefonando al numero 334.2818311. A tutti gli eventi sarà presente un punto di ristoro a cura del Nuovo Birrificio Nicese di Nizza Monferrato, con una selezione di birre artigianali.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Calcio - Grigi

Accordo fatto:
torna Marconi

30 Luglio 2021 ore 19:09
.