Mercoledì 04 Agosto 2021

Acqui Terme

Tra i tesori dei Lions Host anche la Cattedrale

Nuovo allestimento hi-tech per l’esposizione interna al duomo

La Cattedrale di Acqui celebra il proprio anniversario

ACQUI TERME - “I Tesori di Acqui Terme” è un progetto ideato dal Lions Club Acqui Terme Host con l’intento di dedicare particolari attenzioni alle bellezze della città termale, un’iniziativa che secondo quanto riferiscono gli organizzatori potrà comporsi, nel tempo, di numerosi step al fine di creare un percorso conoscitivo innovativo tra le attrazioni della storia, dell’arte e della cultura presenti in città. 

Focus iniziale del progetto puntato sulla Cattedrale di Santa Maria Assunta dove i munifici leoni acquesi con Diocesi, Cassa di Risparmio di Alessandria e Comune, hanno approntato un percorso espositivo moderno. «L’intento è stato quello di mettere in mostra o di far riscoprire i capolavori custoditi al suo interno del Duomo attraverso un percorso interattivo multilingue, basato su un itinerario multimediale, che consenta al visitatore, in autonomia, anche attraverso il proprio smartphone, di reperire tutte le informazioni (in forma testuale ed audioguida) in un portale web di nuova realizzazione – ha spiegato Valentina Pilone, presidente dei Lions club Acqui Terme Host - Insieme all’aspetto più digitale, in Cattedrale viene consegnato a tutti i visitatori un flyer multilingue con la mappa/guida ai principali punti di interesse, dotato di QR code interattivo per l’attivazione dell’audioguida, e sono stati collocati dei pannelli informativi per marcare e rendere fruibile il percorso fino a giungere al suo culmine: il Trittico della Vergine di Montserrat di Bartolomé Bermejo». Per rendere accessibile a tutti la vista di questa mirabile opera, i leoni acquesi hanno donato al duomo una pedana per i disabili in carrozzina. «L’accessibilità fisica, sensoriale e culturale sono infatti requisiti imprescindibili per rendere pienamente fruibili i luoghi di cultura a tutti i visitatori. Un’altra barriera architettonica abbattuta» ha aggiunto Pilone.

La multimedialità del percorso consentirà anche a chi non è fisicamente presente all’interno della Cattedrale di interessarsi ai suoi tesori avendo la possibilità, attraverso il proprio pc o smartphone, di fare un tour virtuale dei punti di interesse del duomo, di ammirare le opere d’arte attraverso fotografie ad alta risoluzione e conoscerle di più grazie ai contenuti in più lingue (italiano, inglese, francese, tedesco), sia audio che testo. 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Calcio - Grigi

Accordo fatto:
torna Marconi

30 Luglio 2021 ore 19:09
.