Domenica 26 Settembre 2021

Bistagno

Vallegra: "Agricoltura in ginocchio a causa degli ungulati"

Il sindaco: "A breve un incontro con l’Assessore Protopapa"

Incidente sulla A21 per l'attraversamento di un cinghiale

immagine d'archivio

BISTAGNO - Un grido si leva dalle campagne nostrane. Gli imprenditori agricoli di Bistagno stanno subendo ingenti danni a causa della proliferazione senza freno degli ungulati. «A lamentarsi sono soprattutto i viticoltori che in questo momento stanno vivendo una particolare fase dell’attività produttiva – spiega il sindaco Roberto Vallegra – Caprioli e cinghiali stanno facendo razzia di germogli al punto da compromettere, già ora, il 50 % del raccolto». 
Le coltivazioni a terra sono ormai un miraggio. Gli ortaggi non riescono a giungere a maturazione prima di essere mangiate, mentre la semina, ad esempio del granoturco, viene spazzata via dai cinghiali che letteralmente arando il terreno, fanno fuori interi filari. Il primo cittadino, pressato dagli imprenditori bistagnesi, ha quindi preso contatti con lo staff dell’Assessore all’Agricoltura, Marco Protopapa onde organizzare un incontro pubblico utile a sensibilizzare il referente della Giunta regionale ed al contempo ricevere lumi sulle attuali misure di contrasto al fenomeno. «Mi è stata garantita massima disponibilità – riferisce Vallegra – Attendiamo solo di fissare una data».

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Castelletto d’Orba

Incidente di caccia: un uomo
trasportato in ospedale, è grave

19 Settembre 2021 ore 16:30
La tragedia

Morto nella notte il cacciatore ferito da un cinghiale

20 Settembre 2021 ore 10:11
.