Lunedì 21 Giugno 2021

Acqui Terme

Parcheggio al Centro Congressi, via ai lavori per 71 nuovi stalli

Sasso: "Intervento importante, che dà il via all'opera di riqualificazione della zona"

Parcheggio al Centro Congressi, via ai lavori per 71 nuovi stalli

ACQUI TERME - «Sono iniziati i lavori per la realizzazione del parcheggio pubblico nei pressi del Centro Congressi con 71 nuovi posti auto – spiegano da Palazzo Levi - Il progetto si inserisce nell’ambito degli interventi previsti dall’Accordo di programma fra il Comune di Acqui Terme e la Regione Piemonte».

Il nuovo parcheggio sarà realizzato intervenendo su due aree distinte: il prato ad ovest del Palaruggine, attualmente recintato, e la prima parte del viale Passeggiata Fonte Fredda. «La prima area di sosta sarà realizzata modificando la recinzione del Centro Congressi. Conterà 45 stalli normali e 2 per disabili – nel dettaglio i tecnici - La seconda area di sosta, che conterà 23 stalli normali e 1 per disabili, è prevista lungo il primo tratto di viale che parte dall'incrocio tra Viale Micheli e Viale Antiche Terme fino al bivio per Lussito e che ad oggi è diviso in due carreggiate da un'aiuola spartitraffico».

Per evitare la cementificazione dell'area ad ovest del Centro Congressi si prevede di realizzare una pavimentazione drenante in masselli autobloccanti, per quanto riguarda le corsie di manovra, e in prato armato per quanto riguarda gli stalli. Sarà demolita una parte della recinzione in rete metallica e della siepe che oggi delimita la zona. Nella seconda area di sosta scomparirà l'aiuola spartitraffico oggi inutile e brutta a vedersi.

«Il progetto si pone l'obiettivo di iniziare un processo di riqualificazione dell'area oltre che di fornire un'area di sosta nel quartiere che ne è carente – motivano dal Comune - Questa area servirà inoltre anche alle Piscine Monumentali e al Centro Congressi in occasione di eventi o di grande affluenza alle strutture». Le aree di sosta quindi saranno a uso e accesso pubblico e non di ristretta pertinenza del Centro Congressi. Costi: di 84 mila euro, salvo imprevisti. Opere concluse prima della fine di luglio.

«Con la realizzazione di questo nuovo parcheggio andiamo a migliorare la sosta in zona Bagni – spiega l’assessore all’Urbanistica, Giacomo Sasso –. Si tratta di un intervento fondamentale che di fatto dà il via a un'opera di riqualificazione di una zona importante della nostra città e si inserisce nel piano globale di valorizzazione dei poli termali di Acqui Terme, ai due estremi di corso Bagni: uno è quello di piazza Italia, dove sono iniziati i lavori di riqualificazione in questi mesi, e l'altro è quello del Centro congressi, che risulta limitato nelle sue funzioni senza un parcheggio. Abbiamo avviato un’altra opera importante per la città, che tra poco più di tre mesi consegneremo quindi al territorio per migliorare la mobilità».

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Il gesto disperato

Si dà fuoco a Moleto: interviene l'elisoccorso

16 Giugno 2021 ore 10:02
Il lutto

Dentista morto di infarto

11 Giugno 2021 ore 16:05
.