Mercoledì 12 Maggio 2021

Cassine

Cri e le donazioni itineranti: "Nel 2020 più di 800 sacche"

"Nel 2021 l’obiettivo è quota mille"

Cri e le donazioni itineranti: "Nel 2020 più di 800 sacche"

CASSINE - Impegnati quotidianamente nella battaglia contro il Covid con servizio 118, assistenza agli anziani, tamponi e attività vaccinale. Ma ciò che contraddistingue il Comitato Croce Rossa di Cassine è la donazione e raccolta del sangue. «Nel 2020 la Cri di Cassine ha organizzato 36 appuntamenti in Provincia per raccogliere sangue da conferire ai due centri di raccolta di Alessandria. Oltre 800 sacche – riferisce Valentina Abbriata, Coordinatrice provinciale Cri per la Promozione – Nel 2021 l’obiettivo è quota mille. Le donazioni vengono eseguite nelle piazze dei vari paesi della provincia anche più remoti, come Mornese, Rocca Grimalda, o più popolosi come Tortona, Novi, Alessandria».

Prossimi appuntamenti 8 maggio a Pozzolo Formigaro e il 9 a Bergamasco. «Cerchiamo attraverso l’unità mobile di sensibilizzare le persone sull’importanza della donazione del sangue; molti sono ancora all’oscuro su come avviene e quanto gli ospedali ne abbiano bisogno. Tra l’altro, ad ogni donazione, si viene sottoposti ad uno screening gratuito sulla salute e si ricevono a casa l’esito degli esami del sangue».

Anche divulgazione. «Abbiamo pubblicato la Guida del donatore nella quale ci sono le info mediche e non relative alla donazione – conclude Abbriata – Con l’unità mobile siamo in viaggio tutto l’anno; ci fermiamo solo nei mesi più caldi, luglio e agosto, per tutelare la salute dei donatori». 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

.