Mercoledì 12 Maggio 2021

Vaccinazioni

Bistagno: prima dose al 90% degli ultrasessantenni

E poi? Vallegra: "Attendiamo direttive dalle autorità"

Bistagno: prima dose al 90% degli ultrasessantenni

BISTAGNO - Oltre al Movicentro di Acqui Terme, hub vaccinale distrettuale, le valli Bormida ed Erro sono oggi costellate da centri piccoli e grandi. Il più ‘capace’ è quello di Bistagno che, a causa della velocità nella somministrazione aveva esaurito il plafond vaccinale ‘70/79’ rimanendo bloccato per una settimana. Sabato scorso, grazie a eleusine trattative, la palestra comunale ha ospitato un’altra giornata di somministrazioni. «Un'ottima collaborazione tra i Comuni di Bistagno, Ponti, Montechiaro e Denice – ha commentato al termine il sindaco Roberto Vallegra – Dalle 8 alle 18.30 sono state vaccinate 330 persone. Tutti hanno svolto il loro compito a testa bassa e in modo impeccabile. Un ringraziamento a dottori, infermiere, sindaci, dipendenti comunali, Protezione civile e squadra Aib, Misericordia e alle persone disponibili alle pulizie dei locali ed ai Carabinieri per la vigilanza».

Dati alla mano pare che il 90% circa dei bistagnesi ultra sessantenni abbiano ricevuto almeno una dose di vaccino. Ed ora? «Per le future vaccinazioni, attendiamo le direttive delle autorità sanitarie» conclude Vallegra.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

.