Domenica 01 Agosto 2021

Liberazione

Il Pd acquese e la Liberazione: "Democrazia antidoto al nazifascismo"

Ai piedi del monumento “Ora e sempre resistenza” un mazzo di garofani tricolore

Il Pd acquese e la Liberazione: "Democrazia antidoto al nazifascismo"

ACQUI TERME - Il Circolo del Partito Democratico di Acqui Terme stamani, 25 aprile “Festa della Liberazione”, in ricordo dei caduti partigiani, dei militari delle forze alleate e dei militari italiani vittime della guerra dichiarata dal regime fascista, ha deposto ai piedi del monumento “Ora e sempre resistenza”, in corso Bagni, un mazzo di garofani tricolore. Nel rispetto delle norme anti-contagio erano  presenti il Consigliere Comunale Milietta Garbarino, il Capogruppo del Centrosinistra Carlo De Lorenzi, il Coordinatore del Circolo Ezio Cavallero e in rappresentanza della segreteria Lorenzo Ivaldi.

«L’Unione Europea, nata dal visionario progetto del “Manifesto di Ventotene” “Per un’Europa libera ed unita”, scritto da Altiero Spinelli ed Ernesto Rossi, confinati a Ventotene perché oppositori del regime fascista, ha garantito e garantisce la pace tra i paesi dell’Europa aderenti all’Unione dal 1945 ad oggi. - dichiara Ezio Cavallero, coordinatore del 'dem' - Mai ci fu un così lungo periodo di pace in Europa. Il processo di unificazione europea fondato sulla democrazia è l’antidoto a che non si ripeta mai più la tragedia del conflitto tra paesi europei della seconda guerra mondiale per colpa del nazifascismo».

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

La tragedia

Motociclista muore
nell’impatto contro guard rail

24 Luglio 2021 ore 10:15
.