Domenica 01 Agosto 2021

Carabinieri

Seimila euro di sanzioni per aver bruciato residui vegetali

Seimila euro di sanzioni per aver bruciato residui vegetali

ACQUI - CASALE - I Carabinieri Forestali di Acqui Terme e Casale Monferrato hanno contestato sanzioni amministrative per oltre seimila euro a tre persone per avere bruciato residui vegetali, derivanti da sfalci e potature, in un periodo di massima pericolosità per gli incendi boschivi. A causa del protrarsi dell’anomala assenza di piogge, infatti, la Regione aveva determinato, a partire dal 26 marzo e fino al 15 aprile, lo stato di massima pericolosità per gli incendi boschivi su tutto il territorio piemontese, vietando qualsiasi generazione di fiamma libera noncontrollabile.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

La tragedia

Motociclista muore
nell’impatto contro guard rail

24 Luglio 2021 ore 10:15
.