Mercoledì 12 Maggio 2021

Acqui Terme

Palazzo Levi: "Sì ai dehors, ma un po’ di pazienza"

Il Comune tende la mano alle istanze di Confcommercio

Le panchine di Corso Italia si rifanno il look

ACQUI TERME - Non si è fatta attendere la replica di Lucchini & Co. alle istanze della Confcommercio di Acqui Terme: «L’Amministrazione comunale assicura, come in passato, la massima disponibilità all’ascolto e al confronto, certi da sempre che la condivisione sia la chiave del successo per raggiungere finalità comuni e obiettivi virtuosi per le imprese e i cittadini – informano dall’entourage del sindaco - Il Comune di Acqui Terme ha accolto favorevolmente le istanze proposte da Confcommercio in uno spirito di assoluta solidarietà e collaborazione». 

Sì alle attività en plein air, con un ‘ma’: «Saranno garantite nei tempi più rapidi possibili sulla base di preventive disamine la concessione e la fruizione dei dehors, tuttavia non sarà praticabile per ragioni di sicurezza concedere gli spazi già all’atto dell’invio della richiesta di autorizzazione – riferiscono - C’è tutta la nostra disponibilità alla condivisione in modo da sviluppare un percorso comune che tenga conto delle esigenze della categoria».

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

.