Mercoledì 12 Maggio 2021

La polemica

Cartosio, arriva l'aliquota sull'Irpef: "Proprio ora?"

I consiglieri Mongella, Gambero e Carino contestano la decisione dell'amministrazione

«In paese nessun caso di coronavirus, sono fake news»

CARTOSIO - Nei giorni scorsi si è tenuto il Consiglio comunale di Cartosio. Tra i punti all'ordine del giorno l'approvazione delle aliquote comunali sull'Irpef. «Proprio in questo momento storico dove la pandemia in atto ha messo in ginocchio le attività produttive dell'Italia e del nostro territorio – hanno commentato Francesco Mongella, Carlo Gambero e Giuseppe Carino consiglieri di minoranza - Tra l'altro per via della marginalità in paese c'era già difficoltà ad interfacciarsi con il mercato del lavoro. Il sindaco e la sua maggioranza hanno deciso senza motivo alcuno di ordine economico la tassazione sulle addizionali Irpef».

Secondo l'analisi dell'opposizione il bilancio da anni sarebbe in attivo con un disavanzo di 107.364,77 euro e presunto di 124.584, 93.«Frutto in parte delle amministrazioni precedenti» tengono a precisare.

L'isolamento del paese e la lontananza dai centri zona creerebbero, secondo Mongella e compagni, un disagio per la popolazione locale superato solo sostenendo maggiori spese. «È in considerazione di questi elementi negativi per cui questa tassa non è stata mai adottata dalle precedenti amministrazioni», sostengono. Le aliquote andrebbero a penalizzare tutte le categorie ma in particolare le giovani coppie che secondo i consiglieri sarebbero meno allettate a trasferirsi a Cartosio, paese dal calo demografico irreversibile. 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

.