Mercoledì 14 Aprile 2021

Vaccinazioni

Acquese, al via i Centri vaccinali periferici

Rivalta B.da, Cassine e Bistagno pronti per l’inoculazione

Acquese, al via i Centri vaccinali periferici

Il Centro vaccinale di Rivalta Bormida

ACQUI TERME - Ognuno ha fatto da sé, certo non facilmente. Però il risultato conta: alcuni Comuni dell’Acquese sono riusciti ad ottenere temporaneamente la nomina a centri vaccinali.

Il primo a tagliare il traguardo è stato il paese di Rivalta Bormida. «Già da mercoledì scorso abbiamo attivato il Centro vaccinale alla palestra comunale – spiega il sindaco Claudio Pronzato – Uno spazio a disposizione di tutti i medici di medicina generale rivaltesi. Grazie alla pronta disponibilità della dottoressa Sandra Preite il centro è partito con tempestività e nei giorni scorsi abbiamo vaccinato in media 30 persone della categoria 70/79 anni. Il Comune sosterrà le spese reative ad ambulanza, infermiere e personale amministrativo».

E’ ai blocchi di partenza l’hub di Bistagno che aprirà i battenti sabato 10 aprile a massimo regime grazie alla disponibilità dei medici Paolo Garrone, Mauro Anselmi e Urbano Cazzuli: «E’ stato un lavoro di squadra realizzato insieme ai medici, al sindaco di Ponti, Piero Roso, l’associazionismo locale e l’interessamento dell’Assessore Marco Protopapa – ha commentato il sindaco Roberto Vallegra – Saremo punto di riferimento per tanti Comuni del circondario. Contiamo di vaccinare circa 100 persone al giorno grazie alla disponibilità di quattro farmacisti, quattro infermieri e il dottor Rodolfo Repetto, medico in pensione che ci ha sostenuto sin dall'inizio».

All’orizzonte però si stagliano altri centri pronti all’inoculazione, Cassine, che dovrebbe partire giovedì (presso il Poliambulatorio) e Spigno M.to che ancora sta istruendo la pratica. 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

La campagna

Over 60:
da questa mattina
pre-adesioni per i vaccini

08 Aprile 2021 ore 07:36
.