Mercoledì 14 Aprile 2021

Il progetto

Un ponte di solidarietà tra Acqui e le baraccopoli di Nairobi

Il dottor Gianfranco Morino, acquese doc, da 20 anni opera nei villaggi più poveri del Kenya

Un ponte di solidarietà tra Acqui e le baraccopoli di Nairobi

Il dottor Gianfranco Morino

ACQUI TERME - Dal 1991 la Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria è punto di riferimento del territorio a sostegno del suo sviluppo economico e sociale. «L'incontro con il Dott. Gianfranco Morino, chirurgo acquese e socio-fondatore di Amici del Mondo - World Friends Onlus ha spinto la Fondazione a sostenere il “Community-Based Rehabilitation Program”, un progetto dal respiro internazionale, che dal 2004 è attivo per migliorare le condizioni di salute e promuovere l'inclusione sociale dei bambini con disabilità negli slum di Nairobi – ha spiegato Silvana Merico, presidente della no profit - È proprio negli slum, le gigantesche baraccopoli ai margini della capitale kenyana, che il dottore acquese Gianfranco Morino lavora da 20 anni insieme a World Friends per garantire i diritti fondamentali di persone che ancora oggi vivono con meno di un dollaro al giorno».

Grande simbolo di solidarietà ed eccellenza dell'Acquese, già dal 1986 Morino decide di dedicare la sua vita alla salute in Africa e dal 2004 è promotore del “Community-Based Rehabilitation Program”. «Quando si parla di disabilità spesso ci si dimentica di avere a che fare con delle persone. Persone che come tutti hanno diritto a vivere una vita piena e dignitosa – ha aggiunto il dottor Morino - Non posso fare altro che ringraziare la Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria e tutta la comunità di Acqui Terme per la fiducia nella nostra missione e per essersi schierate al nostro fianco nel promuovere l'inclusione sociale di questi bambini e delle loro famiglie».

Il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria ha infatti permesso di adibire sei palestre per lo svolgimento di attività di fisioterapia e terapia occupazionale, consentendo ai terapisti di World Friends di svolgere oltre 11mila sessioni dedicate ai 789 bambini del programma. Il contributo della Fondazione ha agito ulteriormente sul tessuto sociale, offrendo la possibilità di realizzare diverse attività rivolte alla comunità locale: corsi base di terapia occupazionale mirati alle famiglie dei bambini, corsi di nutrizione e alimentazione per le madri di bambini affetti da paralisi cerebrale e supporto psico-sociale per madri adolescenti. 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

La campagna

Over 60:
da questa mattina
pre-adesioni per i vaccini

08 Aprile 2021 ore 07:36
.