Lunedì 01 Marzo 2021

L'appello

Acqui "zona rossa"? Lucchini: "Non diffondete false notizie"

Il primo cittadino ha smentito categoricamente le voci messe in giro da qualcuno

Lucchini vuole le scuse di Giannetto: «Accuse infamanti»

Il sindaco Lorenzo Lucchini

ACQUI TERME - Le fake news, è ormai ben noto, figurano tra quegli effetti collaterali scatenati dal perverso meccanismo un tantino "sociopatico" che mira ad alimentare l'allarmismo di massa. L'epidemia di coronavirus ne è stata d'altronde un perfetto esempio da un anno a questa parte. Anche ad Acqui Terme non si è fatta eccezione, e dopo le ripetute (e a volte davvero "strambe") teorie partorite la scorsa primavera, in questi giorni qualcuno ha messo in giro la voce che il Sindaco avrebbe l'intenzione di far dichiarare la città improvvisamente "zona rossa". Allo stesso Lucchini, ancora una volta, il compito di placare gli animi e smentire le dicerie: «Qualcuno probabilmente ha visto troppe volte "Lanterne Rosse", "Profondo Rosso" oppure "Caccia a Ottobre Rosso", e va in giro a dire che io voglio fare di Acqui una "zona rossa". A parte che nemmeno volendo (e quella è davvero l'ultima cosa che vorrei) potrei farlo, chiedo ancora cortesemente di non diffondere notizie fasulle e che creano inutile allarmismo».

Solo pochi giorni fa il primo cittadino termale aveva fatto sapere che i controlli sul territorio comunale sarebbero stati intensificati per evitare il progredire dei ripetuti assembramenti registrati nelle ultime settimane: «Questo weekend polizia locale e carabinieri hanno triplicato la propria presenza, e ho personalmente verificato insieme ai comandanti che in generale la situazione è decisamente migliorata». Per il momento, quindi, le "zone rosse" è meglio che rimangano riservate alle lingue di certi "buontemponi".

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

novi ligure

Addio a Sonia Merlo, «amica altruista
e collega gentile»

19 Febbraio 2021 ore 09:25
La tragedia

Bistagno, schianto mortale in periferia

19 Febbraio 2021 ore 21:05
La tragedia

Schianto a Bistagno: l'Acquese piange 40enne di Monastero

20 Febbraio 2021 ore 08:00
.