Domenica 28 Febbraio 2021

Covid

Casi in aumento nell'Acquese: circa 180 su tutto il territorio

Ad Acqui sono 96 i casi accertati. Appello del sindaco di Bistagno per le vaccinazioni agli ultraottantenni

Casi in aumento nell'Acquese: circa 180 su tutto il territorio

ACQUI TERME - Sono di nuovo in aumento le positività al Covid 19 nell'Acquese. Pur rimanendo la situazione ancora sotto controllo da un punto di vista ospedaliero, in totale sono quasi 180 i casi accertati su tutto il territorio (si ricorda che dal conteggio sono esclusi i comuni sul confine ovadese, ovvero Carpeneto, Cassinelle, Cremolino, Molare, Predosa, Rocca Grimalda e Trisobbio e quelli già in provincia di Asti) in base ai dati riportati dall'Unità di crisi sul sito della Regione.
All'ospedale 'Monsignor Galliano' i ricoveri permangono al di sotto delle 30 unità. Alle 10 di questa mattina, venerdì 12, erano infatti 26 i pazienti positivi ricoverati nel nosocomio termale: 3 di questi degenti nel reparto di terapia intensiva. Una dozzina le persone ospitate dalla Rsa 'Monsignor Capra'.

Nei comuni
Ad Acqui sono saliti a 96 i domiciliati contagiati, 6 casi in più rispetto a due giorni fa. A Strevi i casi accertati sono una trentina, ma sul dato pesa il focolaio che nelle ultime settimane si è sviluppato all'interno della casa di riposo "Seghini Strambi & Segre", dove le positività sarebbero al momento oltre una ventina. 
A Bistagno si registrano al momento 7 casi accertati, ma in base a quanto comunicato dal sindaco Vallegra sarebbero almeno una decina le persone in isolamento domiciliare, «il numero comprende i positivi, i "debolmente positivi" e le persone in attesa di effettuare il tampone. Fortunatamente stanno tutti abbastanza bene, tranne una persona che ha difficoltà respiratorie», ha fatto sapere il primo cittadino. Vallegra oggi in mattinata ha anche lanciato un appello rivolto agli ultraottantenni del paese per quanto riguarda le vaccinazioni, «perché l'Asl ha contattato tutti i medici di famiglia per avere i recapiti cellulari degli ultraottantenni di Bistagno, che sono 184. Ovviamente non tutti gli anziani seguono Facebook, quindi chiedo ad amici e parenti di contattare gli uffici comunali dal lunedì al sabato dalle 9 alle 12 al numero 0144 79106. All'impiegato che vi risponderà, nel caso non siate il diretto interessato ma un suo conoscente, potrete lasciare il vostro numero di telefono per conto della persona che potrà essere così sottoposta a vaccinazione. Potete mandare anche un WhatsApp sul mio numero di telefono: 331 3787299 o una mail al mio indirizzo: sindaco@comune.bistagno.al.it».

Negli altri comuni si registrano 6 casi a Cartosio, Rivalta Bormida e Pareto. Al momento sono una dozzina i comuni "Covd free" nell'Acquese.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

novi ligure

Addio a Sonia Merlo, «amica altruista
e collega gentile»

19 Febbraio 2021 ore 09:25
La tragedia

Bistagno, schianto mortale in periferia

19 Febbraio 2021 ore 21:05
La tragedia

Schianto a Bistagno: l'Acquese piange 40enne di Monastero

20 Febbraio 2021 ore 08:00
.