Mercoledì 03 Marzo 2021

Acqui Terme

Via al bando per l'affidamento dell'area camper

Approvato il capitolato per il futuro gestore

Via al bando per l'affidamento dell'area camper

ACQUI TERME - Potenzialità inespressa. L'area camper di zona Bagni è un'area attrezzata che potrebbe attirare tanti turisti e dare un pò di ossigeno 'economico' all'area più depressa del circondario acquese. Anche durante la scorsa estate (strana per limitazioni e procedure) il settore del campering ha registrato un incremento del 90% rispetto al 2019. Ovunque tranne che ad Acqui dove l'incantevole vista sugli archi romani e sul Bormida, non è stata affiancata a servizi degni di una località turistica. Palazzo Levi è corso ai ripari attivando una procedura ad evidenza pubblica per la ricerca di «soggetti pubblici o privati ed associazioni che intendano proporsi come sponsor per attuare interventi di riqualificazione dell'area attrezzata per camper e caravan» si legge nella delibera.

Si sarebbe fatto avanti solo un imprenditore che avrebbe proposto interventi minimi e un'offerta di canone e royalty sui ricavi non sufficienti in base al valore dell'area e così la Giunta Lucchini ha pensato di affidare alla Centrale Unica di Committenza dell'Acquese il compito di valorizzare la struttura attraverso una gara. Questa prevederà un valore di concessione di 40mila euro per dieci anni. «Un canone annuo posto alla base di gara di 2mila euro a cui dovrà essere aggiunto il riconoscimento di una royalty del 7,5% sui ricavi percepiti dall'affidatario della gestione con un'offerta al rilancio. Procedura di affidamento in base al criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa individuata sulla base del miglior rapporto qualità prezzo» spiegano da Palazzo Levi.   

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Rocchetta Ligure

Val Borbera, dispersi cinque giovani: recupero concluso alle 2.30

28 Febbraio 2021 ore 21:33
L'ordinanza

Il Piemonte torna 'zona arancione'

26 Febbraio 2021 ore 19:04
.