Martedì 24 Novembre 2020

Acqui Terme

Dal Comune contributo ai centri estivi per le spese anticovid

Otto realtà del territorio comunale percepiranno 1000 euro a testa

Regione Piemonte, ecco le linee guida per i centri estivi

ACQUI TERME - Il Comune di Acqui Terme ha destinato 8 mila euro complessivi da suddividere tra 8 centri estivi acquesi come contributo «per le spese di adeguamento sostenute per il rispetto delle procedure anticovid (sanificazione, adeguamento dei locali e delle strutture, ecc.)». La somma elargita rappresenta una parte dei 42 mila euro ottenuti da Palazzo Levi come contributo previsto dal Fondo per le Politiche della Famiglia, stanziato dal Governo durante l'emergenza epidemica «per realizzare iniziative, anche in collaborazione con enti pubblici e privati, volte, tra le altre, ad introdurre interventi per potenziare i centri estivi diurni a favore di minori dai 3 ai 14 anni». 

Questi i centri estivi che percepiranno, quindi, mille euro ognuno: Piccole Canaglie - Cooperativa Crescereinsieme, #Lontanimavicini - Noi Cuore Giovane Aps, Oratorio Estivo San Guido - Parrocchia M. Pellegrina, Spazio Libero, Asilo La Coccinella, Acqui Calcio Fc, Associazione Bimbinfesta, Asd Pallavolo La Bollente.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

>

Le notizie più lette

Animalisti

Caccia in zona rossa? "Il solito favore ingiustificato"

14 Novembre 2020 ore 12:28
Il lutto

Il Covid si porta via
Pier Paolo Caniggia

22 Novembre 2020 ore 13:48
.