Lunedì 26 Ottobre 2020

Acqui Terme

Lega: «Libero accesso alla pesa pubblica per i vendemmiatori»

Interdetta la pesatura dell’uva nei giorni di mercato in piazza Maggiorino Ferraris

Lega: «Libero accesso alla pesa pubblica per i vendemmiatori»

ACQUI TERME - «Libero accesso alla pesa pubblica per i carri carichi d’uva» a chiederlo è la sezione di Acqui Terme della Lega, dopo che è stata constatata l’inaccessibilità dei carri agricoli carichi d’uva alla strumentazione di piazza Maggiorino Ferraris nelle mattinate dei giorni di mercato.

«Non riusciamo a comprendere per quale motivo l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Lorenzo Lucchini non abbia trovato in tempo utile una soluzione per consentire il libero accesso dei carri carichi d’uva durante la vendemmia che si è ufficialmente aperta in questi giorni – dichiara il il segretario Marco Cerini - Chiediamo quindi che venga realizzato anche nelle mattinate di martedì e venerdì un varco d’accesso preferenziale ai carri agricoli per consentire la pesatura dell’uva, per evitare che gli agricoltori si debbano recare giocoforza in altri paesi limitrofi per le operazioni di verifica del peso delle uve».

Tra le soluzioni proposte, un accesso preferenziale a senso unico da via IV Novembre con uscita obbligatoria da via Crenna. «E’ una possibile soluzione  - consigliano i salviniani – ma confidiamo nell’amministrazione comunale affinché possa trovare altre soluzioni alternative che vadano sempre nella direzione di non penalizzare i nostri agricoltori. Ora la palla passa al sindaco Lucchini, non essendoci più un assessore alla viabilità dopo l’uscita di scena forzata da parte dell’assessore alla viabilità e polizia locale Maurizio Giannetto».

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

>

Le notizie più lette

novi ligure

Villa Minetta, va deserta l'asta: nessuno la vuole

22 Ottobre 2020 ore 08:15
La tragedia

“I Vincenti responsabili”. Il Gup: imprudente...

20 Ottobre 2020 ore 18:25
.