Lunedì 26 Ottobre 2020

Politica

Lucchini contro Gabusi: "Basta tagli al trasporto pubblico"

«Ulteriori riduzioni del servizio rischiano di generare una situazione assolutamente insostenibile»

«Mercato ok, persone responsabili. Le cose stanno funzionando»

Il sindaco Lorenzo Lucchini

ACQUI TERME - Una frase dell’assessore regionale ai Trasporti, Marco Gabusi, sul trasporto pubblico locale preoccupa il sindaco acquese Lorenzo Lucchini. «Il servizio immaginato dalle precedenti amministrazioni era sovrastimato e non è sostenibile dal bilancio regionale» la frase incriminata. Immediata la risposta del primo cittadino termale: «Esprimo preoccupazione in riferimento alle ultime dichiarazioni dell’assessore regionale Gabusi - dichiara - Un’eventuale riduzione dei servizi ferroviari in Piemonte non risponde ai bisogni di numerosi pendolari che chiedono un aumento e un miglioramento generale dell’offerta del servizio. Il Bacino Sud-Est, di cui il Comune di Acqui Terme fa parte, ha subito negli ultimi anni tagli per decine di milioni di euro ai fondi per il trasporto pubblico; la conseguenza che si verrebbe a creare a seguito di ulteriori riduzioni del servizio rischia di generare una situazione assolutamente insostenibile per l’utenza, che si vedrebbe costretta a utilizzare le auto private, aggravando ulteriormente questo periodo di crisi economica. Soprattutto, in previsione del ripristino del distanziamento dopo un’eventuale recrudescenza del contagio, sembra essere una scelta strategica rischiosa: non sarebbe infatti agevole la gestione dei flussi degli utenti. La mia speranza è che non sia questa la strada che si vuole percorrere».

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

>

Le notizie più lette

novi ligure

Villa Minetta, va deserta l'asta: nessuno la vuole

22 Ottobre 2020 ore 08:15
La tragedia

“I Vincenti responsabili”. Il Gup: imprudente...

20 Ottobre 2020 ore 18:25
.